Test EuroNCAP: nove modelli da cinque stelle

Nuova tornata di test EuroNCAP 2019, nove modelli ottengono cinque stelle, due quattro stelle e uno tre stelle.

Nell'ottava tornata di test Euro NCAP, il progetto internazionale di valutazione degli standard di sicurezza delle auto nuove, sono stati dodici i modelli che sono finiti sotto osservazione. Ad ottenere le cinque stelle, il punteggio massimo, sono stati 9 modelli: Audi Q7, Ford Kuga e Mondeo, Renault Captur, Peugeot 2008, Tesla Model X, Porsche Taycan, Subaru Forester e Skoda Octavia. Le quattro stelle sono state ad appannaggio di Volkswagen Sharan e Seat Alhambra, mentre soltanto 3 stelle per Jeep Renegade.

I punti di forza delle 5 stelle


Audi Q7 si è distinto per il massimo punteggio nelle prove di urto laterale e nella protezione dei bambini a bordo. Uniche criticità riguardano la salvaguardia del torace per conducente e passeggeri negli urti frontali. Ford Kuga si è messo in mostra per il sistema di frenata automatica di emergenza (AEB) e per la protezione degli utenti vulnerabili (pedoni e ciclisti), raggiungendo così il punteggio più alto. Qualche perplessità nella protezione del torace e della tibia del conducente in caso di scontro frontale. Ford Mondeo ha mostrato un'ottima protezione dei passeggeri a bordo, ma non riesce a raggiungere le performance nella salvaguardia dei pedoni del Kuga, per la scarsa protezione del bacino in caso di investimento. Renault Captur ottiene il massimo grazie allo scontro laterale contro barriera ed evidenzia criticità soltanto per l’insufficiente protezione del bacino del pedone. Peugeot 2008 arriva al massimo grazie al safety pack dotato di freno automatico di emergenza in grado di riconoscere anche i ciclisti. La Tesla Model X e la Subaru Forester hanno invece raggiunto punteggio complessivo più alto. Anche la Porsche Taycan, l'elettrica di Zuffenhausen, arriva alle 5 stelle grazie alle prestazioni nella prova del sistema AEB per il riconoscimento dei ciclisti. Cinque stelle anche per la Skoda Octavia.

4 stelle per la Sharan e la Alhambra, 3 Renegade


Quattro le stelle conquistate da Volkswagen Sharan e Seat Alhambra, due auto che nascono sullo stesso pianale. Per entrambe, indubbiamente sono state buone le prestazioni in tutte le prove, ma sono state penalizzate dal distacco della portiera posteriore nel severo urto contro il palo e dalla scarsa protezione del torace del passeggero posteriore, per l'eccessiva forza esercitata dalla cintura. Tre stelle per la Jeep Renegade, penalizzata per il freno automatico di emergenza (AEB) disponibile non su tutti gli allestimenti.

  • shares
  • Mail