Audi A4 Avant e A5 Sportback g-tron

Le due berline dei quattro anelli a gas compresso si rinnovano e sbarcano sul mercato italiano


30% di emissioni in meno nell’intero ciclo di vita dei suoi prodotti entro il 2025 e un bilancio carbon neutral per tutte le attività del marchio entro il 2050. Questi sono gli ambiziosi obiettivi che Audi si è prefissata per il futuro a breve e lungo termine. A tal proposito arrivano sul mercato italiano le nuove A4 Avant g-tron e A5 Sportback g-tron, entrambe equipaggiate con il 2.0 TFSI da 170 CV a metano.


Omologazione monovalente. Ancora più tecnologiche e dinamiche rispetto alla precedente generazione, possono contare – come la compatta A3 Sportback g-tron – sui vantaggi fiscali e di mobilità legati all’omologazione monovalente, grazie al serbatoio di benzina da 7 litri. Entrambe saranno inoltre dotate della nuova piattaforma modulare d’infotainment MIB 3, con l’inedito display MMI touch e connettività Car-to-X. Sulla A5 Sportback debuttano anche i proiettori a LED Matrix con luce laser Audi.


Motore, prestazioni e consumi. Nello specifico il 2.0 TSI permette alla A5 Sportback g-tron di scattare da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi e raggiungere i 224 km/h di velocità massima, con consumi pari a 7,0 – 7,5 m3 ogni 100 km ed emissioni di CO2 di 125 – 134 g/km. Quasi analoghe le prestazioni della A4 Avant g tron, con lo 0-100 km/h coperto in 8,4 secondi, velocità massima di 221 km/h e consumi di 6,9 – 7,7 m3 ogni 100 km, con emissioni di CO2 di 123 – 138 g/km.


Autonomia. A4 Avant g-tron e A5 Sportback g-tron possono inoltre contare su quattro serbatoi per il metano, uno in più rispetto alla A3 Sportback, per una capacità complessiva di 17,3 kg. La A4 Avant vanta un’autonomia a metano pari a circa 380 km, inferiore di 10 km rispetto a quella della A5 Sportback.


L’audi A4 Avant e A5 Sportback g-tron arriveranno nelle concessionarie a partire da gennaio 2020 con prezzi rispettivamente a partire da 43.900 euro e da 46.900 euro.

  • shares
  • Mail