Opel Insignia 2020: l'ammiraglia si rinnova

Nuovi fari IntelliLux LED Pixel e look leggermente aggiornato per l'ammiraglia


Nonostante la forte spinta delle SUV, il segmento delle berline a tre volumi continua a lottare per la sua sopravvivenza. Con questo proposito Opel presenta il restyling della sua ammiraglia Insignia, la cui seconda generazione era arrivata nel 2016 con la denominazione Grand Sport per la carrozzeria a tre volumi e Sports Tourer per la familiare (Country Tourer nella variante crossover).


Una delle novità estetiche e tecnologiche della nuova Opel Insignia 2020 riguarda i nuovi gruppi ottici con fari intelliLux LED Pixel che, oltre a modificare il look anteriore della Insignia, le conferiscono anche un’illuminazione migliore. Ogni faro conta con 84 diodi luminosi e questa tecnologia è gestita dall’assistente automatico per le luci stradali ancora più preciso. Il frontale della nuova Opel Insignia sfoggia però anche una nuova griglia, più alta e con la cornice cromata, con il logo del fulmine ingrandito. I fari fendinebbia sono integrati nelle prese d’aria laterali, mentre al posteriore la novità principale riguarda il design del paraurti e nuovi terminali di scarico.


All’interno la nuova Opel Insignia offrirà nuovi sedili ergonomici come optional, sia per il guidatore che per il passeggero anteriore, e il sistema multimediale (proposto nelle versioni Radio Multimedia, Multimedia Navi e Multimedia Navi Pro) sarà compatibile con i protocolli Apple CarPlay e Android Auto. Tra le novità del reparto sicurezza, infine, la nuova Insignia sarà dotata di una nuova telecamera posteriore per il Rear Cross Traffic.   

  • shares
  • Mail