Formula 1 GP Abu Dhabi 2019: Hamilton in pole | Griglia di partenza

Le Ferrari partono dalla seconda fila.

Hamilton in pole position F1 GP Abu Dhabi 2019

Lewis Hamilton ha ottenuto la sua quinta pole position stagionale nelle qualifiche dell'ultimo gran premio del 2019 ad Abu Dhabi. Il campione del mondo non vuole lasciare nulla agli avversari e, nonostante il sesto titolo in tasca, lotta, al solito, come un leone, e ha la meglio. La prima fila sarebbe stata tutta Mercedes se non fosse che Valtteri Bottas, che ha ottenuto il secondo tempo, partirà dal fondo della griglia per una penalizzazione dovuta al cambio di power unit. Il prima fila ci sarà così Max Verstappen, mentre la seconda sarà tutta Ferrari con Leclerc e Vettel. Il monegasco non ha potuto fare l'ultimo tentativo di caccia alla pole perché si è beccato la bandiera a scacchi per frazioni di secondo prima di cominciare l'ultimo giro, mentre Vettel è riuscito a cominciarlo, ma non è andato oltre il quinto tempo.

Qui tutti i crono delle qualifiche:
Qualifiche Abu Dhabi

Griglia di partenza GP Abu Dhabi 2019

Prima fila:
1) Lewis Hamilton (Mercedes)
2) Max Verstappen (Red Bull)

Seconda fila:
3) Charles Leclerc (Ferrari)
4) Sebastian Vettel (Ferrari)

Terza fila
5) Alexander Albon (Red Bull)
6) Lando Norris (McLaren)

Quarta fila:
7) Daniel Ricciardo (Renault)
8) Carlos Sainz (McLaren)

Quinta fila:
9) Nico Hulkenberg (Renault)
10) Sergio Perez (Racing Point)

Sesta fila:
11) Pierre Gasly (Toro Rosso)
12) Lance Stroll (Racing Point)

Settima fila:
13) Daniil Kvyat (Toro Rosso)
14) Kevin Magnussen (Haas)

Ottava fila:
15) Romain Grosjean (Haas)
16) Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)

Nona fila:
17) Kimi Räikkönen (Alfa Romeo)
18) George Russell (Williams)

Decima fila:
19) Robert Kubica (Williams)
20) Valtteri Bottas (Mercedes)

F1 GP Abu Dhabi 2019: il racconto delle qualifiche


  • Ore 13:53

    Tutto pronto ad Abu Dhabi per le qualifiche dell'ultimo gran premio del 2019. Alle 14 scatterà la Q1. Restate su questa pagina per tutti gli aggiornamenti in tempo reale.

  • Ore 13:59

    Valtteri Bottas (Mercedes), comunque vada questa qualifica, partirà dal fondo della griglia di partenza perché ha cambiato la power unit.

  • Ore 14:00

    Al via in questo momento la Q1. 18 minuti di tempo per qualificarsi alla Q2. Passano i primi 15 piloti, vengono eliminati i cinque più lenti.

  • Ore 14:00

    Già metà dei piloti scendono subito in pista.

  • Ore 14:05

    Al momento il più veloce è Alexander Albon (Red Bull) in 1:37.699.

  • Ore 14:06

    Max Verstappen (Red Bull) è adesso il migliore in 1:36.390.

  • Ore 14:07

    Dietro Verstappen troviamo Charles Leclerc (Ferrari) in 1:36.480.

  • Ore 14:08

    Pochi secondi di bandiera gialla per un testacoda di Sebastian Vettel (Ferrari).

  • Ore 14:08

    E adesso è Lewis Hamilton (Mercedes) il più rapido in 1:36.231.

  • Ore 14:10

    Vettel, dopo il testacoda, è stato richiamato ai box dal suo ingegnere, ma lui ha preferito completare un giro lanciato dicendo che le gomme gli sembravano ancora buone. Ha ottenuto il quinto tempo in 1:36.963.

  • Ore 14:12

    Intanto Verstappen e Leclerc sono ai box.

  • Ore 14:13

    Al momento i cinque a rischio eliminazione sono Grosjean (Haas), Russell (Williams), Giovinazzi (Alfa Romeo) e Kubica (Williams), che ora sono tutti ai box.

  • Ore 14:13

    In pista al momento ci sono solo le due Mercedes.

  • Ore 14:14

    Bottas si migliora va momentaneamente al comando in 1:36.200.

  • Ore 14:14

    Hamilton prima di rientrare ai box si migliora ancora e gira in 1:35.851.

  • Ore 14:15

    Stanno rientrando tutti i piloti a rischio eliminazione per l'ultimo tentativo, mancano solo tre minuti alla fine.

  • Ore 14:15

    Intanto unsafe release per Daniil Kvyat (Toro Rosso).

  • Ore 14:16

    Ai box ora ci sono le due Mercedes, le due Ferrari e Verstappen, che possono anche non rientrare perché sono abbastanza tranquilli con i loro tempi.

  • Ore 14:17

    Rischiano l'eliminazione le due Williams e le due Alfa Romeo più Grosjean (Haas).

  • Ore 14:17

    Si migliorano entrambe le Alfa Romeo di Räikkönen e Giovinazzi.

  • Ore 14:18

    Lotta ardua tra i piloti a rischio, tra poco sapremo come andrà a finire.

  • Ore 14:18

    Gli esclusi sono Grosjean (Haas), Giovinazzi e Räikkönen (Alfa Romeo), Russell e Kubica (Williams).

  • Ore 14:19

    Ricordiamo che il migliore nella Q1 è stato Lewis Hamilton (Mercedes) in 1:35.851 davanti ad Alexander Albon (Red Bull) e Valtteri Bottas (Mercedes).

  • Ore 14:21

    Tra poco comincia la Q2: si qualificheranno alla Q3, ossia alla caccia alla pole position, i primi dieci piloti.

  • Ore 14:25

    Al via la Q2 che durerà 15 minuti.

  • Ore 14:30

    Il primo tempo utile di questa Q2 è quello di Albon (Red Bull) che ferma il cronometro sull'1:36.718.

  • Ore 14:30

    Hamilton (Mercedes) fa subito meglio in 1:35.634.

  • Ore 14:31

    Dietro Hamilton troviamo Carlos Sainz (McLaren) in 1:36.275.

  • Ore 14:31

    E adesso invece prima Verstappen, poi Vettel e poi Leclerc fanno meglio di Sainz, ma non di Hamilton.

  • Ore 14:32

    I tempi dei primi cinque: 1) Hamilton 1:35.634; 2) Leclerc 1:35.697; 3) Vettel 1:35.786; 4) Verstappen 1:36.275; 5) Sainz 1:36.629.

  • Ore 14:33

    Hamilton e Sainz se ne ritornano ai box.

  • Ore 14:33

    C'è solo Bottas in pista ora, a caccia del suo primo tempo in questa Q2, anche se, sapendo di partire comunque ultimo, può anche evitare di spingere.

  • Ore 14:34

    Bottas invece spinge e ottiene il secondo tempo dietro Hamilton in 1:35.674.

  • Ore 14:34

    Ora sono tutti ai box.

  • Ore 14:37

    Stanno rientrando in pista i piloti per l'ultimo tentativo di questa Q2. A rischio sono Magnussen (Haas), Gasly (Toro Rosso), Stroll (Racing Point), Norris (McLaren), Kvyat (Toro Rosso).

  • Ore 14:37

    Sono rientrati tutti in pista tranne Bottas.

  • Ore 14:40

    Gasly non è ancora in salvo ora con il decimo tempo.

  • Ore 14:40

    Leclerc ora ottiene il miglior tempo in 1:35.543 con gomma gialla.

  • Ore 14:41

    Domani dunque Leclerc partirà con la gomma gialla e Vettel con quella rossa. Strategia diversificata per le Ferrari.

  • Ore 14:42

    I cinque eliminati sono: Perez (Racing Point), Gasly (Toro Rosso), Stroll (Racing Point), Kvyat (Toro Rosso) e Magnussen (Haas).

  • Ore 14:43

    I piloti che tra poco si contenderanno le prime cinque file della griglia di partenza sono: Leclerc (Ferrari), Hamilton (Mercedes), Vettel (Ferrari), Verstappen (Red Bull), Sainz (McLaren), Albon (Red Bull), Norris (McLaren), Ricciardo e Hulkenberg (Renault). Bottas in Q2 ha ottenuto il terzo tempo, ma partirà comunque da fondo della griglia.

  • Ore 14:48

    Parte la Q3, 12 minuti di tempo per la caccia alla pole position.

  • Ore 14:50

    Vediamo come va il primo tentativo.

  • Ore 14:53

    Pole provvisoria di Hamilton in 1:34.828, Bottas secondo in 1:35.188.

  • Ore 14:53

    Verstappen si infila tra le due Mercedes in 1:35.139.

  • Ore 14:54

    Quarto e quinto tempo per le Ferrari: Leclerc in 1:35.219, Vettel in 1:35.339.

  • Ore 14:54

    Ricordiamo sempre che Bottas partirà dal fondo, quindi al momento le Ferrari sarebbero entrambe in seconda fila.

  • Ore 14:55

    A Leclerc è stato comunicato che ha avuto sei decimi di meno della Mercedes nell'ultimo settore e lui è rimasto abbastanza sorpreso, negativamente ovviamente.

  • Ore 14:55

    Ora sono tutti ai box tranne Ricciardo (Renault) che non ha ancora registrato un tempo utile in questa Q3.

  • Ore 14:57

    Cominciano i rientri in pista per l'ultimo tentativo.

  • Ore 14:57

    Ultimi due minuti a disposizione per questa Q3.

  • Ore 14:58

    Intanto Ricciardo ha concluso il suo giro in 1:36.456 che ora è il settimo tempo.

  • Ore 14:59

    Ricordiamo che la pole provvisoria è di Hamilton in 1:34.828.

  • Ore 14:59

    Hamilton è l'unico sotto l'1:35.

  • Ore 15:00

    Incredibile, Leclerc ha preso la bandiera, non può fare un ultimo tentativo. Vettel ce l'ha fatta per un pelo.

  • Ore 15:00

    Hamilton si migliora ancora in 1.34.779.

  • Ore 15:01

    Bottas ottiene il secondo tempo in 1:34.779, ma ricordiamo che partirà comunque ultimo. In prima fila con Hamilton dunque ci sarà Verstappen (1:35.139). In seconda fila le Ferrari di Leclerc e Vettel.

Formula 1 GP Abu Dhabi 2019: il giorno delle qualifiche


È arrivato il momento dei saluti in Formula 1 per questo 2019. Ad Abu Dhabi, sul circuito di Yas Marina, si corre l'ultimo gran premio della stagione, quando i giochi sono ormai fatti: Lewis Hamilton ha vinto il suo sesto titolo iridato e lo ha già potuto festeggiare nel GP degli Stati Uniti il 3 novembre, mentre la Mercedes ha conquistato il suo sesto titolo costruttori consecutivo già in Giappone il 13 ottobre. Anche il secondo posto di Valtteri Bottas nella classifica piloti è ormai al sicuro, mentre la lotta più interessante riguarda quella per il terzo posto tra i giovani leoni Max Verstappen e Charles Leclerc.

Il pilota olandese della Red Bull attualmente ha 11 punti in più del ferrarista Leclerc, mentre l'altro pilota delle Rosse, Sebastian Vettel, ne ha 30 di meno di Verstappen e dunque non può più raggiungerlo. Sarà interessante vedere se la Ferrari, dopo il patatrac del GP del Brasile con le due Rosse che si sono scontrate tra loro e non hanno raccolto neanche un punto, proverà a fare gioco di squadra per provare a portare Leclerc sul podio, anche se è davvero difficile ormai riuscire a sorpassare Verstappen.

Questa settimana il Circus della Formula 1 ha vissuto momenti particolari, anche dal punto di vista personale per alcuni piloti. Da una parte Sebastian Vettel ha accolto il suo terzogenito e per questo ha saltato le interviste del giovedì, perché, ovviamente, ha preferito stare accanto alla moglie. Dall'altra, invece, Valtteri Bottas ha annunciato il divorzio dopo appena tre anni di matrimonio. Il finlandese ha trovato pronto riscatto in pista visto che ha dominato le prove libere del venerdì risultando il più veloce sia nella prima, sia nella seconda sessione, nonostante uno scontro con Romain Grosjean della Haas nella FP2. Vettel, invece, è andato contro una barriera alla curva 19 durante la FP1, ma ha danneggiato solo il bordo dell'ala e dopo ha ammesso di essere stato abbastanza fortunato.

Nella FP1 dietro Bottas si è piazzato Verstappen seguito da Hamilton, poi l'altra Red Bull di Alexander Albon, la Ferrari di Vettel, la Haas di Grosjean e solo con il settimo tempo l'altra Rossa di Leclerc. Nella FP2, invece, abbiamo visto le monoposto delle tre principali scuderie appaiate: primo Bottas davanti a Hamilton, poi Leclerc e Vettel, poi Verstappen e Albon, settimo tempo per la Haas di Grosjean, che evidentemente si è messo abbastanza in mostra nelle libere del venerdì.

Nelle FP3 di stamattina le Mercedes hanno dominato a lungo, ma alla fine è stato Max Verstappen a tirare fuori il giro più veloce in 1:36.566 proprio davanti alle Frecce d'Argento di Hamilton e Bottas. Quarto tempo per l'altra Red Bull di Albon, solo quinto e sesto tempo per le Ferrari con Vettel davanti a Leclerc.

GP Abu Dhabi Yas Marina Circuit

Il circuito di Yas Marina è lungo in totale 5.554 km e in gara sarà ripetuto per 55 giri per un totale di 305.355 km. Il giro record risale a ben dieci anni fa, al 2009, stabilito da Sebastian Vettel in 1:40.279. L'anno scorso ha vinto Hamilton davanti a Vettel e Verstappen, mentre Daniel Ricciardo, che era ancora alla Red Bull, è arrivato quarto davanti a Bottas, sesto Carlos Sainz che era alla Renault e settimo Charles Leclerc che guidava ancora la Sauber.

Formula 1 GP Abu Dhabi 2019: qualifiche in diretta tv e streaming

Diretta qualifiche F1 GP Abu Dhabi 2019 live tv streaming

Il Gran Premio di Abu Dhabi si potrà vedere in diretta tv sia su Sky Sport, come al solito, sia in chiaro su TV8. Il collegamento con i paddock per le qualifiche oggi comincia alle 13, ci saranno come sempre Federica Masolin e Davide Valsecchi che dialogheranno con il telecronista Carlo Vanzini.

Alle 14 scatta la caccia alla pole position e Vanzini sarà affiancato da Marc Genè e Roberto Chinchero, mentre Matteo Bobbi svelerà alcuni dettagli tecnici dalla sua postazione super-tecnologica. Prima e dopo le qualifiche non mancheranno poi le interviste di Mara Sangiorgio e il commento di Jacques Villeneuve.

Le qualifiche del GP di Abu Dhabi 2019 si possono guardare anche in diretta streaming sia tramite SkyGO, sia sul sito ufficiale di TV8. Qui su Blogo potrete invece seguire il commento in tempo reale grazie al nostro live blogging minuto per minuto.

Mondiale Formula 1 2019: classifica piloti

1) Lewis Hamilton (Gran Bretagna) Mercedes 387*
2) Valtteri Bottas (Finlandia) Mercedes 314
3) Max Verstappen (Olanda) Red Bull Racing Honda 260
4) Charles Leclerc (Monaco) Ferrari 249
5) Sebastian Vettel (Germania) Ferrari 230
6) Pierre Gasly (Francia) Scuderia Toro Rosso Honda 95
7) Carlos Sainz (Spagna) McLaren Renault 95
8) Alexander Albon (Thailandia) Red Bull Racing Honda 84
9) Daniel Ricciardo (Australia) Renault 54
10) Sergio Perez (Messico) Racing Point BWT Mercedes 46
11) Lando Norris (Gran Bretagna) McLaren Renault 45
12) Kimi Räikkönen (Finlandia) Alfa Romeo Racing Ferrari 43
13) Nico Hulkenberg (Germania) Renault 37
14) Daniil Kvyat (Russia) Scuderia Toro Rosso Honda 35
15) Lance Stroll (Canada) Racing Point B20T Mercedes 21
16) Kevin Magnussen (Danimarca) Haas Ferrari 20
17) Antonio Giovinazzi (Italia) Alfa Romeo Racing Ferrari 14
18) Romain Grosjean (Francia) Haas Ferrari 8
19) Robert Kubica (Polonia) Williams Mercedes 1
20) George Russell (Gran Bretagna) Williams Mercedes 0

*Lewis Hamilton è campione del mondo

Mondiale Formula 1 2019: classifica costruttori

1) Mercedes 701*
2) Ferrari 479
3) Red Bull Racing Honda 391
4) McLaren Renault 140
5) Renault 91
6) Scuderia Toro Rosso Honda 83
7) Racing Point BWT Mercedes 67
8) Alfa Romeo Racing Ferrari 57
9) Haas Ferrari 28
10) Williams 1

*Mercedes ha vinto il titolo costruttori

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail