Papa Francesco riceve in dono una Dacia Duster dal Gruppo Renault

A Papa Francesco il Gruppo Renault ha regalato una Dacia Duster 4x4, appositamente realizzata in stile "papamobile", per accompagnare il Santo Padre in alcune sue uscite.

Il Gruppo Renault ha fatto dono a Papa Francesco di una Dacia Duster configurata secondo le esigenze di mobilità del Santo Padre. A consegnare il veicolo presso la residenza del Pontefice nello Stato Vaticano - quando manca meno di un mese al Natale 2019 - sono stati Christophe Dridi (MD Groupe Renault in Romania e CEO Automobile Dacia SA) e Xavier Martinet (Direttore Generale del Gruppo Renault Italia).

Scontata la scelta del colore, perché il bianco è la tonalità tipica di ogni "papamobile" che si rispetti. Come accade sempre per questa tipologia di veicoli, l'esemplare offerto a Jorge Mario Bergoglio risulta adattato alla specifica missione. I lavori sono stati eseguiti in Romania dal Dipartimento Prototipi e dal team Bisogni Speciali di Dacia, con il supporto del carrozziere Romturingia.

L'elemento più appariscente (e rituale) per il genere di proposta è la sovrastruttura vetrata smontabile, dalla quale Papa Francesco potrà salutare e benedire i fedeli in occasione delle sue uscite. Fra le soluzioni specifiche adottate da questa particolare Dacia Duster ci sono anche: l'ampio tetto apribile, il divanetto posteriore particolarmente confortevole, gli elementi interni ed esterni di sostegno e l'altezza dal suolo del veicolo 30mm inferiore a quella standard, per regalare un accesso a bordo più agevole all'anziano Pontefice.

Il modello, lungo 4.34 metri e largo 1.80 metri, offre cinque posti, stretti nell'abbraccio del suo abitacolo dove la tinta dominante è quella beige. Parlando della vettura, Xavier Martinet ha dichiarato: "Con questo dono a Sua Santità, il Gruppo Renault rinnova il proprio forte e continuo impegno per porre l’Uomo al centro delle sue priorità".

  • shares
  • Mail