Renault Mégane R.S. Trophy-R fa il record sulla pista di Suzuka

Tiratura limitata di 500 esemplari, vocazione sportiva: la Renault Mégane R.S. Trophy-R ha un carattere forte, che emerge in pista. A Suzuka un nuovo record per l'auto francese.

La nuova Renault Mégane R.S. Trophy-R, in previsione dell'arrivo in Giappone, ha stabilito il record della sua categoria, col tempo di 2'25"454, sul prestigioso circuito di Suzuka, battendo di oltre tre secondi il precedente riferimento cronometrico.

La cornice ambientale è stata quella giusta, perché il paese del Sol Levante è pieno di appassionati, che hanno elevato quell'area geografica a principale mercato mondiale per la gamma R.S., davanti a Germania e Francia, e a terzo bacino di sbocco per Mégane R.S., anche se la versione trofeo non è stata ancora lanciata in terra nipponica.

Il legame coi record è insito nel DNA della Renault Mégane R.S. La Trophy-R è l'ultima versione di una famiglia che da 15 anni stabilisce primati sui circuiti fra le auto di produzione a trazione anteriore, continuando la tradizione di Renault Sport, sempre pronta alle sfide e ai confronti prestazionali.

La nuova Mégane R.S. Trophy-R è l'auto di produzione più efficiente mai costruita da Renault. Rispetto alla R.S. Trophy, da cui mutua il motore da 300 cavalli, è più leggera di 130 kg ed offre un pacchetto più accurato in termini di aerodinamica e messa a punto, con un lavoro in chiave "racing". Questo spiega le maggiori performance.

Solo 500 gli esemplari previsti: una cinquantina saranno destinati al Giappone, alcuni dei quali equipaggiati con il Carbon-Ceramic Pack. Per le consegne, gli appassionati nipponici dovranno attendere la prima metà del 2020.

Quello segnato a Suzuka non è il primo record per quest'auto, che vanta tempi di riferimento anche a Spa-Francorchamps: nel mitico e spettacolare circuito belga, la nuova Renault Mégane R.S. Trophy-R è stata in grado di completare un giro in 2'48"338, come documenta un video trasmesso in diretta su YouTube e Facebook.

Ricordiamo che la Mégane R.S. vanta un glorioso passato sull'anello nord del Nürburgring, il cosiddetto Nordschleife. Nel 2008 la Mégane II R.S. R26R, pilotata da Vincent Bayle, aveva già stabilito un record con un tempo di 8'17".

Tre anni più tardi Laurent Hurgon, al volante di una Mégane III R.S. 265 Trophy, ha impiegato soli 8'07"97 per percorrere i 20,832 km, prima di battere il proprio record, nel 2014, realizzando un tempo di 7'54"36 a bordo della Mégane III R.S. 275 Trophy-R: per la prima volta un veicolo di serie a trazione anteriore scendeva sotto la soglia degli 8 minuti. Ora Hurgon ha stabilito un nuovo primato, questa volta sul circuito di Suzuka in Giappone. 

Patrice Ratti, direttore generale Renault Sport Cars, esprime così la sua soddisfazione: "La nuova Mégane R.S. Trophy-R ha stabilito un nuovo record nella sua categoria sul principale circuito del Giappone. Questa performance è particolarmente significativa per la forte comunità locale di fan di Renault Sport e Trophy-R. Dimostra l'efficacia della specifica campagna di test che abbiamo condotto in loco per soddisfare al meglio le loro aspettative. Questo è sufficiente per rafforzare ulteriormente il rapporto con la nostra base di clienti molto internazionale".

  • shares
  • Mail