Mazda CX-5: novità per il MY 2020

La SUV media giapponese si rinnova fuori e dentro. Ecco tutte le novità


Con la nuova versione Model Year 2020, la Mazda CX-5 si rinnova con un restyling che prevede leggeri ritocchi estetici e un arricchimento del pacchetto tecnologico di bordo. La  nuova versione arriverà nelle concessionarie dalla primavera del 2020 con un listino che partirà da 32.350 Euro.


Novità dentro e fuori. Esternamente la SUV media giapponese sfoggia nuovi badge identificativi del modello, che riprendono quelli già adottati sulla CX-30 e sulla Mazda3. L’abitacolo si rinnova invece con un display da 8 pollici che fa da interfaccia al sistema infotainment Mazda Connect e con una nuova illuminazione a LED. La dotazione di serie delle versioni più ricche della gamma si arricchisce, inoltre, con l’head–up display, con il cruise control adattivo con mantenimento della distanza di sicurezza e con i comandi del cambio al volante per le versioni con trasmissione automatica.


Off-Road Mode. Da un punto di vista tecnico, la trazione integrale i-Activ AWD viene dotata della funzione Off Road Mode che frena le ruote che slittano durante la marcia in fuoristrada o sui terreni a poca aderenza, come nel caso di un guado o in presenza di neve, trasmettendo tutta la coppia motrice alle ruote che sono a contatto col terreno e che hanno maggiore aderenza.


Night VisionRispetto alla sicurezza, poi, l nuova Mazda CX-5 2020 potrà contare anche sul sistema di frenata di emergenza in città (Smart City Brake Support) con la funzione Night Vision per il riconoscimento dei pedoni durante la guida notturna.


Motorizzazioni. La gamma motori non subisce modifiche, la CX-5 continuerà ad essere proposta con il diesel 2.2L Skyactiv-D da 150 CV e 184 CV e le due motorizzazioni a benzina Skyactiv-G 2.5L 194 CV e 2.0L da 165 CV. Quest’ultima, nella sola versione con trasmissione manuale, è ora dotata del sistema di disattivazione dei cilindri pche miglior ai consumi.

  • shares
  • Mail