Alfa Romeo Giulia: al volante della gamma Model Year 2020

Tutte le caratteristiche della nuova Alfa Romeo Giulia, aggiornata - soprattutto nell'abitacolo - per il Model Year 2020.


Oltre alla Stelvio, anche la berlina media Alfa Romeo Giulia è stata aggiornata con la nuova gamma Model Year 2020, in vista del prossimo anno. Il rinnovamento riguarda soprattutto l'abitacolo, con l'introduzione del nuovo quadro strumenti in TFT da 7,0 pollici, affiancato dal rinnovato sistema multimediale Alfa Connect che prevede il display Multi Touch da 8,8 pollici a widget ampiamente personalizzabile.

Disponibile sul mercato italiano dall'inizio del 2020, la nuova Alfa Romeo Giulia Model Year 2020 sarà proposta con il motore a benzina 2.0 TB da 200 CV di potenza, affiancato dal propulsore diesel 2.2 TD nelle versioni da 136 CV, 160 CV e 190 CV di potenza, tutte abbinate sia alla trazione posteriore Q2 che al cambio automatico AT ad otto rapporti. Non manca la configurazione Q4 a trazione integrale, ma solo con le motorizzazioni 2.0 TB a benzina da 280 CV di potenza e 2.2 TD a gasolio da 190 CV o 210 CV di potenza.

Tutte le novità



Oltre ai suddetti aggiornamenti, l'abitacolo della berlina Alfa Romeo Giulia Model Year 2020 è caratterizzato dal nuovo tunnel centrale, con la leva del cambio ridisegnata e la presenza del Rotary. Inoltre, nel corso del prossimo anno, saranno disponibili i servizi di Alfa Connected Services, come My Assistance per le chiamate di emergenza e assistenza, My Remote per il controllo a distanza di alcune funzioni, My Car per il monitoraggio dello stato della vettura, My Car per il navigatore satellitare anche con info su traffico e meteo, My Wi-Fi per la connessione fino ad otto dispositivi a bordo, My Theft Assistance per localizzare l'auto in caso di tentato furto e My Fleet Manager per la gestione della flotta dei clienti business.

Tuttavia, la maggiore novità riguarda il pacchetto ADAS che, grazie ai dispositivi di sicurezza Lane Keeping Assist, Active Blind Spot Assist, Active Cruise Control, Traffic Sign Recognition, Intelligent Speed Control, Traffic Jam Assistance, Highway Assist e Driver Attention Assist, prevede la guida autonoma di Livello 2.

La nuova gamma


La nuova Alfa Romeo Giulia Model Year 2020 ha la gamma declinata in cinque livelli di allestimento: base, con cerchi in lega da 16 pollici di diametro, quadro strumenti in TFT da 7,0 pollici, sistema multimediale Alfa Connect con il display Multi Touch da 8,8 pollici, Cruise Control, Autonomous Emergercy Brake e Lane Departure Warning; Super, con cerchi in lega da 17 pollici, fari allo xenon, sensori di parcheggio posteriori, Apple Car Play e Google Android Auto; Sprint, con finiture Dark Miron, inserti in alluminio e volante sportivo in pelle; Ti, con pacchetto ADAS di Livello 2, cerchi in lega da 18 pollici, inserti in radica, interni in pelle, sedili riscaldabili regolabili elettricamente, divanetto posteriore frazionabile, cornici cromate e pedaliera in alluminio; Veloce, con pacchetto ADAS di Livello 2, sedili sportivi in pelle dedicati, dettagli in Dark Miron e cerchi in lega Performance da 19 pollici con pneumatici runflat differenziati.

Per la clientela professionale, la berlina Alfa Romeo Giulia Model Year 2020 è disponibile nella declinazione Business dotata di navigatore satellitare, Active Cruise Control e Keyless Entry, nonché nella configurazione Executive con i cerchi in lega da 18 pollici di diametro, gli interni in pelle, i dispositivi ADAS di Livello 1 e il pacchetto Pack Parking Assistance completo di retrocamera e sensori di parcheggio anteriori.

Per quanto riguarda la gamma cromatica, la nuova Alfa Romeo Giulia Model Year 2020 è proposta anche con i nuovi colori Nero della linea Solid e Verde Visconti della linea Metal, affiancati dalle colorazioni Bianco Trofeo e Rosso Competizione della linea Competizione con la vernice tristrato, nonché dalle inedite tinte Ocra GT Junior e Rosso 6C Villa d'Este della linea Old Timer che sarà commercializzata dalla metà del prossimo anno.

Come va su strada



Sulle strade della Puglia, ricca di divertenti tornanti e rettilinei panoramici, ho avuto occasione di testare la nuova Alfa Romeo Giulia Model Year 2020 nell'allestimento Sprint. In nome della tradizione sportiva della Casa del Biscione, ho optato per la versione con il motore a benzina 2.0 TB da 200 CV di potenza e 330 Nm di coppia massima, disponibile solo nella configurazione tecnica che prevede la trazione posteriore Q2 e il cambio automatico AT ad otto rapporti.

In città, la vettura risponde bene alle aspettative già in questa declinazione, dato che 'brucia i semafori' in ripartenza da fermo con grande slancio e il sound mozzafiato, nonostante la gamma preveda anche la più prestante versione da 280 CV di potenza. Stando a quanto dichiarato dal costruttore italiano, la Alfa Romeo Giulia Model Year 2020 in questa configurazione raggiunge la velocità massima di 230 km/h, accelerando da 0 a 100 in 6,6 secondi.

Sul misto, la berlina Alfa Romeo Giulia Model Year 2020 coniuga alla perfezione il connubio tra comfort e sportività. L'assetto ben tarato garantisce un ottimo assorbimento delle asperità dell'asfalto, oltre ad una piacevolissima dinamicità in curva per gli amanti della guida sportiva. La massa di 1.430 kg influisce positivamente non solo sulla dinamica di guida, ma anche sull'efficienza della vettura che, secondo i dati rilasciati dalla Casa del Biscione, emette 144 g/km di CO2 e percorre 100 km con il consumo medio di 6,4 litri di carburante (pari a poco più di 15,5 km/litro). Infine, ho particolarmente apprezzato la posizione di guida, per il sedile sportivo ribassato ed avvolgente, nonché per il nuovo volante sportivo multifunzione e compatto.

  • shares
  • Mail