Mopar al SEMA 2019 con due concept

Due prototipi pensati per l'overlanding, tra passato, presente e futuro

Uno dei brand protagonisti del SEMA 2019 (dal 5 al 9 novembre) sarà lo specialista in personalizzazioni del Gruppo FCA, Mopar. Il marchio nordamericano porterà alla kermesse sui prodotti aftermarket di Las Vegas un totale di 14 novità customizzate, centinaia di accessori e soprattutto 2 inedite concept car pensate per l’’overlanding’: la Ram 1500 Rebel OTG ("off-the-grid") e la Lowliner Mopar.



Ram 1500 Rebel OTG ("off-the-grid”). Basato sul nuovo Ram 1500 MY 2020, questo prototipo è equipaggiato con il nuovo motore EcoDiesel V-6 da 3,0 litri con un serbatoio da 125 litri, ideale per viaggiare su lunghe distanze. Anche le doti off-road sono state migliorate con l’assetto rialzato e le ruote Beadlock con pneumatici Goodyear da 35 pollici. Il concept OTG ha inoltre in dotazione accessori concept realizzati da Mopar, come il paraurti anteriore con verricello integrato, una calandra più grande con badge R-A-M e una presa d'aria a snorkel. Le ruote anteriori e posteriori montano inoltre fasce paracolpi, mentre lungo la fiancata ci sono barre di protezione parasassi rock-rail. In coda troviamo u nuovo paraurti posteriore, adattato dal modello Tradesman 1500, che migliora l'angolo di uscita della vettura grazie al terminale di scarico spostato. E per le uscite outdoor di più giorni, una struttura speciale fissata sulla parte superiore del cassone, consente di alloggiare una tenda pieghevole a cui si accede tramite una scaletta a scomparsa. Non mancano un frigo-box a scomparsa alimentato a batteria, un gruppo di cottura dotato di fornello a gas e lavello, un impianto idrico di bordo, un seti di pannelli solari apribile e un compressore d’aria. Sul tetto della cabina è montata una ulteriore struttura, in cui riporre attrezzatura varia. E per finire, per illuminare a giorno la zona di campeggio nelle ore notturne, sul paraurti anteriore e su quello posteriore sono montate luci a LED.



Lowliner Mopar. Il secondo prototipo di Mopar al SEMA 2019 è una rielaborazione di un modello storico. Si tratta di un pick-up Heavy Duty a trazione posteriore Dodge D200-series del 1968. Oltre alla sgargiante colorazione della carrozzeria, questa concept car ha subito ompotanti modifiche al chassis con il passo allungato e l’asse anteriore spostato in avanti di 7,5 cm e il motore Cummins diesel da 5,9 litri riposizionato. Per ottenere spazio aggiuntivo e alloggiare le sospensioni pneumatiche, il pianale del cassone è stato rialzato di 15,25 cm. Per fare questo è stato sostituito il pavimento originale con quello di un pick-up Ram 1500 di produzione attuale. Per poter ospitare le ruote posteriori maggiorate, lo spazio per i passaruota è stato ampliato di 12,7 cm su ciascun lato. All'interno del concept Lowliner, i sedili a panca presentano un rivestimento in pelle Blazing Saddle Tan dall'aspetto vissuto di colore arancione-ambra. Anche il rivestimento del tetto è in pelle, con il logo Mopar con la M a forma di omega ricamato. A decorare il pavimento è stata utilizzata una tappezzeria personalizzata di colore beige, mentre il volante è quello originale del 1968 con l'emblema Dodge "Fratzog". La strumentazione è realizzata con 7 indicatori personalizzati Mopar, montati su uno speciale pannello in alluminio e sulla leva del cambio è montato un pomello con striature metalliche traslucide con il logo Cummins.


 

  • shares
  • Mail