Skoda Octavia: la quarta generazione vicina al debutto

La rinnovata best seller boema sarà svelata il prossimo 11 novembre in anteprima mondiale


Non dev’essere un processo facile per una Casa automobilistica quando arriva il momento di rinnovare il modello più importante della gamma. Questo momento cruciale è arrivato per Skoda, che proprio nell’anno del 60esimo compleanno della Octavia, è pronta a lanciare sul mercato la quarta generazione della sua berlina più venduta. Da quando uscì la prima generazione dalla catena di montaggio di Mlada Boleslav, sono stati venduti ben 6,5 milioni di esemplari della Skoda Octavia, la best seller ceca.


A poche settimane dall’anteprima mondiale, fissata per il prossimo 11 novembre, la nuova Skoda Octavia si lascia vedere nella versione Combi (station Wagon), camuffata. La nuova generazione della berlina boema nella versione familiare cresce leggermente in dimensioni, più lunga di solo 22 mm e 15 mm già larga. Mentre la tre volumi sarà 19 mm più lunga e 15 mm più larga rispetto alla generazione attuale. Il passo rimane invariato con 268 cm e la station wagon guadagna 30 litri in più per il bagagliaio (640 litri).


Esteticamente la nuova Skoda Octavia mostrerà un look più muscoloso con cerchi fino a 19 pollici (prima disponibili solo sulla versione RS), passaruota allargati e il nuovo paraurti anteriore con gruppi ottici ridisegnati. Anche il posteriore mostra un tocco di sportività, con il grande spoiler montato sulla parte alta del portellone.


All’interno la nuova Skoda Octavia sfoggerà un abitacolo migliorato nella qualità, con l’indice puntato al segmento premium. A bordo ci sarà un nuovo volante e il sistema di infotainment potrà contare su uno schermo da 10 pollici montato sulla plancia centrale, accompagnato da un altro schermo di uguali dimensioni per la strumentazione digitale.


In quanto a motorizzazioni la nuova Skoda Octavia 2020, che arriverà sul mercato nella primavera del prossimo anno, adotterà anche le nuove motorizzazioni mild-hyibrid con sistema a 48V disponibile con il 1.0 TSI da 110 CV e il 1.5 TSI da 150 CV con il cambio automatico Dsg. Come top di gamma a benzina ci sarà il 2.0 TSI da 190 CV con trazione integrale e cambio a automatico a doppia frizione. Sul fronte diesel si potrà invece scegliere tra le due declinazioni, da 150 e 200 CV, del duemila turbo diesel. In listino arriverà poi anche la versione ibrida plug-in con il 1.4 a benzina affiancato da un motore elettrico, con un totale di 204 CV di potenza. 

  • shares
  • Mail