Mini Countryman: le foto spia del restyling

Le recenti foto spia mostrano le modifiche che riguardano la prossima Mini Countryman restyling, che dovrebbe uscire nel 2020.

La Mini Countryman è pronta a ricevere un trattamento di ringiovanimento, sostanzialmente un restyling come dimostrano le ultime foto spia che sono state rilasciate. Dalle immagini si nota che le parti che oggettivamente verranno coinvolte da questa operazione sono il posteriore e l'anteriore, in special modo i gruppi ottici. Le modifiche includono l'ammorbidimento dei punti attorno ai fari e alla griglia. Il camuffamento nasconde i cambiamenti della fascia inferiore, ma le prese d'aria sembrano avere le stesse dimensioni di quelle che attualmente si trovano sulla versione in commercio. I proiettori LED adattivi a fascio di matrice sarebbero presumibilmente disponibili sul modello aggiornato.

Le camuffature fanno un lavoro ottimo nel nascondere le modifiche del design sul retro. Le lampade dei fanali posteriori hanno una forma diversa e sembrano avere lo stile Union Jack, visto anche su altre Mini. Sebbene non siano visibili qui, le nostre spie riportano che il Countryman ha un interno rivisto che include uno schermo di infotainment più grande. Possibili anche piccole modifiche di stile dell'abitacolo.

La gamma di propulsori non dovrebbe cambiare molto per il Countryman restyling. Le offerte attuali vanno dal tre cilindri da 1,5 litri da 102 CV (76 kW) al Countryman JCW, che supera la soglia dei 301 CV (224 kW) . La variante ibrida ha recentemente ricevuto un aggiornamento alla batteria a 10 kilowattora, che ha aumentato l'autonomia di guida elettrica a circa 57 chilometri, con un miglioramento del 30 percento. Sebbene le modifiche non appaiano estese, l'attuale speculazione mette il debutto del modello aggiornato nella seconda metà del 2020

  • shares
  • Mail