Auto elettriche: Hyundai sceglie le soluzioni di ricarica Enel X

Quando si parla di mobilità elettrica vengono subito in mente le soluzioni per il rifornimento energetico. Hyundai cerca di agevolare la sua clientela con l'accordo siglato insieme ad Enel X.

Un accordo nel segno della mobilità sostenibile è stato siglato fra Hyundai ed Enel X. L'obiettivo è quello di fornire una soluzione semplice e conveniente per la ricarica delle auto elettriche del marchio.

I clienti della casa coreana che acquisteranno la Kona Electric e la IONIQ Electric potranno giovarsi delle soluzioni di Enel X, all inclusive e personalizzate, per rifornire di energia il proprio mezzo ecologico in ambito domestico o pubblico.

In pratica, chi comprerà i due modelli potrà usufruire dell'installazione della infrastruttura di ricarica domestica "JuiceBox" (disponibile in due versioni di potenza, pari rispettivamente a 3,7 kW e 7,4 kW), per fare il pieno in casa. La scelta potrà essere fatta nell'ambito di tre pacchetti.

Il primo, di carattere strettamente domestico, porta il nome di "Juice Pack Home" ed include la fornitura della JuiceBox e la sua installazione, ma anche il preventivo servizio di Home Check (con il sopralluogo di un tecnico specializzato per verificare l'adeguatezza dell'impianto elettrico e gli eventuali interventi di adattamento necessari, questi ultimi non inclusi nell'offerta).

Gli altri due pacchetti sono il "Juice Pack Full" e il "Juice Pack Full Plus", che consegnano anche la possibilità di usufruire, nell'ambito dell'offerta, delle infrastrutture di ricarica pubbliche di Enel X, presenti nella specifica App e dislocate in Italia e in altri paesi europei.

"Juice Pack Full" e "Juice Pack Full Plus" includono uno stock di kWh da utilizzare in 24 mesi (salvo esaurimento anticipato): 780 kWh con il primo pacchetto e 1.620 kWh con il secondo, equivalenti rispettivamente a circa 5.000 e oltre 10.000 km di percorrenza per il Full Plus. Inclusi anche due anni di servizio illimitato per la prenotazione delle Infrastrutture di Ricarica (IdR) e la card per la ricarica dalle colonnine (da utilizzare in alternativa alla App).

Con queste soluzioni integrate, Hyundai conferma la sua attenzione verso la mobilità ecologica, offrendo un nuovo ventaglio di opzioni a che sceglie le sue auto elettriche, come ribadisce Andrea Crespi (direttore generale Hyundai Italia): "Siamo orgogliosi di poter offrire ai nostri clienti questo nuovo servizio, studiato insieme a un partner di eccellenza come Enel X: una soluzione che segue il cliente dal momento dell'acquisto, alla consulenza personalizzata e all'installazione domestica, sino alla ricarica anche fuori casa".

  • shares
  • Mail