Lexus LF-30: concept al Salone di Tokyo 2019

Lexus ha presentato al Salone di Tokyo la concept LF-30, una vettura dotata di quattro motori elettrici indipendenti e con tecnologie di guida autonoma, ma non solo.

Lexus LF-30, questo è il nome dell'ultima concept lanciata dal brand nipponico al Salone di Tokyo 2019, un nome scelto non in modo casuale perché rappresenta quella che è la loro idea di auto in vista del 2030. La LF-30 infatti è una vettura elettrica con tecnologie di guida autonoma che ben combina le doti di confort assoluto con delle prestazioni elevate. Stilisticamente è molto particolare, avveniristica e futuristica.

La LF-30 Concept ha una lunghezza 5.090 mm, un'altezza di 150 cm e arriva a quasi due metri di larghezza. L'assenza di un motore termico e l'utilizzo di quattro motori elettrici indipendenti, ha fatto in modo che i designer dessero libero sfogo alle proprio fantasie. In questo modo il passo diventa di ben 3,2 metri e la mancanza di un cofano anteriore tradizionale ha permesso di evolvere le linee tipiche del marchio. Per esempio la calandra a clessidra ha lasciato posto a dettagli che ne ricordano l’impostazione: il prominente paraurti anteriore integra delle prese d’aria inclinate sovrastate da fari a Led che si prolungano per enfatizzare la larghezza della vettura.

Sistemi all'avanguardia


La LF-30 utilizza un sistema d'illuminazione con cui comunica alle altre automobili e ai pedoni se alla guida è presente un essere umano, oppure se la gestione è affidata al sistema di intelligenza artificiale. Dispone di modalità di guida automatizzata Chauffeur e Guardian, infatti questa concept può andare a prendere il proprietario davanti alla porta di casa e trovare da sola un parcheggio. Ma non finisce qui lo sterzo è by-wire, mentre ogni sedile ha integrato uno speaker con funzione di rimozione del rumore. Le poltrone sono dotate di muscoli artificiali che danno sostegno al corpo di chi è seduto e si adattano alle condizioni di guida, garantendo il massimo confort. Accanto al guidatore vi è un grande schermo con controlli gestuali, mentre chi sta seduto dietro ha a disposizione un tetto di vetro con display SkyGate a realtà aumentata controllabile con comandi vocali. Chicca finale, la tecnologia Lexus Airporter prevede infine l'uso di droni per spostare le valige dalla porta di casa al bagagliaio e viceversa.

Quattro motori elettrici


Sulla Lexus LF-30 ci sono a disposizione ben quattro motori elettrici integrati direttamente nelle ruote. Questo permette di regolare con estrema precisione la coppia per gestire al meglio ogni situazione. A seconda della strada da affrontare, la LF-30 può viaggiare a trazione anteriore, posteriore o integrale, enfatizzando il piacere di guida o privilegiando il confort di marcia. La potenza che riescono a sviluppare è di 544 CV e 700 Nm, che permettono un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi, mentre la velocità massima è di 200 km/h. L'autonomia nel ciclo Wltp garantita dalla batteria da 110 kWh è di 500 km. Aggiunta finale, la LF-30 può essere ricaricata via wireless a 150 kW.

  • shares
  • Mail