Mazda MX-30, la prima elettrica è una crossover

Carrozzeria sportiva, linee coupé e portiere posteriori ad apertura inversa


Come era già stato anticipato, Mazda ha svelato al Salone di Tokyo 2019 la nuova MX-30, prima elettrica pura del marchio giapponese. Si tratta di una crossover d’inspirazione coupé che sfoggia una carrozzeria con portiere posteriori che ricordano quelle della Mazda RX-8, di piccole dimensioni e ad apertura inversa.


In quanto a dimensioni (4.395mm × 1.795mm × 1.570mm) la nuova Mazda MX-30 ricalca praticamente le stesse proporzioni (è solo leggermente più alta) della nuova CX-30, sua alter ego con motorizzazioni termiche. La sua denominazione include le lettere MX, che fino ad ora erano state utilizzate per contraddistinguere la spider di Mazda più venduta al mondo e che in questo caso starebbero a sottolineare il piacere di guida della prima auto a zero emissioni del marchio nipponico.


Il suo carattere sportivo è rimarcato anche dalle linee della carrozzeria, con un profilo che ricorda una coupé, sia per l’architettura delle portiere sia per il tetto spiovente. Ma oltre a ciò la nuova Mazda MX-30 ricerca una robustezza estetica propria di un SUV e per questo conta su plastiche di protezione che percorrono tutto il perimetro della vettura, inclusi naturalmente i passaruota.


Ma la nuova Mazda MX-30 sorprende anche dentro. L’aspetto dell’abitacolo è soprattutto minimalista, ma arriva carico di novità tecnologiche, come ad esempio l’innovativa console centrale flottante con uno schermo touch da 7 pollici da cui si possono controllare il sistema di infotainment e il climatizzatore. E con un occhio di riguardo all’ambiente, Mazda ha creato le plastiche degli interni utilizzando bottiglie riciclate, abbinandole a rifiniture in sughero.


Mazda non ha ancora svelato i dati specifici del powertrain che spingerà la nuova MX-30, anche se in via non ufficiale si parla di un motore elettrico da 106 kW (142 CV), alimentato da una batteria agli ioni di litio da 35,5 kWh che le garantirebbe un’autonomia di circa 210 km.

  • shares
  • Mail