Nuova Honda Jazz: solo con tecnologia ibrida a due motori

La nuova Honda Jazz è stata presentata, e sarà disponibile a partire dal 2020 soltanto con tecnologia ibrida. Stile, spazio e dotazioni all'avanguardia non mancano.

Honda lancia e presenta la sua nuova Jazz, la segmento b che mantiene intatta la sua coerenza col passato, ma fa un passo solido verso il futuro con l'utilizzo della tecnologia ibrida a due motori. Confort, dinamica di guida, dotazioni sono un vanto di questo veicolo, che di serie offre tanto per soddisfare le esigenti pretese della clientela. Jazz avrà il compito di essere pioniera nei vari mercati con la sua tecnologia ibrida, e sarà il primo modello della Casa giapponese ad importare in Europa il logo speciale "e:HEV", che contraddistinguerà tutti i prodotti elettrificati del brand nipponico con la denominazione "e:Technology".

Tra le altre cose, la nuova Honda Jazz avrà anche la sua variante Crosstar, che a tutti gli effetti è un crossover. Sarà disponibile anch'essa con propulsore ibrido e avrà le medesime dotazioni interne della versione standard; ovviamente la Crosstar è stata sviluppata con una maggiore altezza dal suolo, e dispone di un diverso disegno della griglia anteriore. Le vendite della nuova Honda Jazz in Europa avranno inizio a partire dalla metà del 2020.

Jazz: più stile


La nuova Honda Jazz si distingue per linee essenziali e senza soluzione di continuità. Il montante anteriore è largo la metà rispetto a quello della generazione precedente, cosa che ha migliorato la visibilità su strada in modo risolutivo. Il profilo sottile del montante è reso possibile da una rigidità torsionale migliorata e da tecnologie strutturali innovative che spostano la forza d'urto verso i fari anteriori ed i montanti delle portiere. Le fiancata che scendono in modo netto e verticale, danno un risalto maggiore al paraurti posteriore ed ai passaruota. Al posteriore il gruppo ottico si sviluppa in modo orizzontale e lo spoiler completa un retro davvero accattivante.

Jazz: solo ibirda


Sarà una prima volta assoluta, la nuova Honda Jazz sarà disponibile solo con motorizzazione ibrida. Una scelta audace, ma in linea con le tendenze del momento. Come detto vanta una tecnologia innovativa che dispone di due motori in grado di garantire un connubio perfetto tra elevate prestazioni e consumi ridotti.

Jazz: tanta tecnologia


Questa segmento B vanta una dotazione veramente ricca, a partire dal hotspot WiFi integrato, senza dimenticare lo schermo a LED touchscreen con una fruibilità simile a quella degli smartphone, con controlli a scorrimento per sfogliare le ultime App usate di recente e le playlist multimediali. Non manca la funzione di mirroring dello smartphone, grazie ai sistemi Android Auto integrato e Apple CarPlay, due opzioni oggi giorno irrinunciabili. Disponibile anche una telecamera ad alta tecnologia, più ampia e in HD, che va a sostituire la precedente serie di telecamere e radar. Presente anche il sistema di frenata a riduzione di impatto (CMBS) che è stato implementato con l'aggiunta del funzionamento notturno, che rileva pedoni e ciclisti anche in assenza di illuminazione stradale e aziona i freni nel caso vengano rilevati dei veicoli nel percorso compiuto dall'automobile. Non manca l'Adaptive Cruise Control (ACC) per seguire il traffico anche a bassa velocità e in condizioni di congestione applicando il sistema di mantenimento della corsia (LKAS).

  • shares
  • Mail