Salone Detroit 2016

Il 2016 del settore automobilistico si apre come da tradizione con il salone di Detroit (11-24 gennaio), prima grande rassegna dell’anno e fra le più rilevanti a livello mondiale, nonostante la capitale del Michigan stia attraversando un periodo di decadenza. In ogni caso Detroit è stata per lungo tempo la quarta città della nazione e continua ad ospitare il quartier generale delle Big Three (Chrysler, Ford, General Motors). La manifestazione è ospitata nel complesso fieristico denominato Cobo Center, costruito nel 1960 e successivamente modificato: nel 1989 venne ingrandito ed aggiornato, mentre il recentissimo ammodernamento – costato ben 279 milioni e terminato nel gennaio 2014 – ne migliora la fruibilità e soprattutto la resa energetica.

Il moderno salone di Detroit va fatto risalire al 1989. In quell’occasione venne coniato il nome NAIAS, acronimo di North American International Auto Show. Divenne immediatamente un salone di grande rilievo e spessore. La rassegna ha via via aumentato il proprio peso specifico, complice anche l’effervescenza dei Big Three ed i successi che ancora ad inizio anni ’90 riuscivano a macinare. Nel 2003 vennero accreditati ben 6.600 giornalisti, il 40% dei quali provenienti da fuori nazione. Due anni dopo furono lanciati addirittura 68 modelli, numero che aumentò di 2 unità nel 2006 – era presente anche Geely, prima azienda cinese a vendere le proprie automobili negli States.

Tale abbondanza non si è tuttavia riflessa in soddisfacenti riscontri di pubblico. Nel 2009 parteciparono 605.517 visitatori, numero inferiore ai 705.226 del 2007 e nemmeno confrontabile con lo straordinario risultato del 2013: il processo di crescita pare essersi consolidato ed alla rassegna hanno quindi partecipato ben 795.416 visitatori. La prima edizione risale invece al 1907, quando ancora la fiera veniva organizzata presso il Beller's Beer Garden di Riverside Park. Dal 1965 si è poi trasferita al Cobo Center.

Nuova Mercedes Classe E: informazioni, video e foto ufficiali

Ecco la nuova Mercedes Classe E, con tante novità estetiche e soprattutto tecnologiche: tutte le foto ufficiali e le... Continua...