Mercedes-AMG GT: foto spia della versione speciale Black Series

In arrivo l'anno prossimo, l'inedita Mercedes-AMG GT Black Series potrà contare su non meno di 650 CV di potenza.


Sul circuito del Nurburgring è stato beccato il prototipo della supercar Mercedes-AMG GT nella configurazione Black Series, speciale declinazione ancora più sportiva della coupé di Affalterbach che debutterà sul mercato internazionale nel corso del 2020. La produzione, ovviamente, sarà in serie limitata.

Esteticamente, stando alle foto spia, l'inedita Mercedes-AMG GT Black Series sarà riconoscibile per lo stile specifico della carrozzeria, con il paraurti anteriore sportivo e dotato di splitter dedicato, nonché per lo spoiler posteriore di grandi dimensioni. La forma dei terminali di scarico, invece, non dovrebbe essere definitiva.


Per quanto riguarda le prestazioni, la nuova Mercedes-AMG GT Black Series sarà equipaggiata con il confermato motore a benzina 4.0 V8 biturbo da almeno 650 CV di potenza, ma non è esclusa l'elaborazione fino a 700 CV di potenza. Questa declinazione affiancherà le attuali versioni GT da 476 CV di potenza, GT S da 522 CV di potenza, GT C da 557 CV di potenza e GT R da 585 CV di potenza, quest'ultima disponibile anche nella configurazione Pro.

La supercar Mercedes-AMG GT Black Series sarà più prestante della berlina coupé GT 4 che, nella versione 63S, è accreditata di 640 CV di potenza, 900 Nm di coppia massima, 315 km/h di velocità massima e 3,2 secondi nello spunto 0-100 in accelerazione, ma anche della precedente Mercedes-Benz SLS AMG Black Series equipaggiata con il propulsore a benzina 6.2 V8 aspirato da 630 CV di potenza e 635 Nm di coppia massima che consentiva di raggiungere la velocità massima di 315 km/h e accelerare da 0 a 100 in 3,6 secondi.

  • shares
  • Mail