Formula E, ePrix Roma 2019: novità e informazioni [Video]

Sabato 13 scatterà l'ePrix di Roma, settimo appuntamento del mondiale di Formula E 2018-2019. Il secondo nella Capitale italiana. Tutte le novità e le informazioni.

Formula e ePrix Roma 2019

Per gli appassionati di motorsport il prossimo è un weekend da ricordare: la Formula 1 sbarca a Shanghai per il GP della Cina, mentre, sabato 13 aprile, le monoposto elettriche tornano nella Capitale italiana per la seconda edizione dell'ePrix di Roma. Le speranze, da parte degli organizzatori, di ripetere il successo ottenuto nell'edizione del debutto sono avvalorate dal tutto esaurito registrato già da diverse settimane. Come andremo a vedere, contesto e circuito sono rimasti invariati, mentre sono tante le novità introdotte in questo quinto campionato di Formula E, caratterizzato dall'equilibrio assoluto in pista con sei diversi piloti vincitori in altrettanti gran premi. Partiamo dalle protagoniste, ovvero le monoposto, che ora appartengono alla cosiddetta "Gen-2": leggermente più lunghe e meno larghe, ora sono dotate del sistema protettivo Halo, ma soprattutto vantano maggiore potenza ed autonomia.

Quest'ultima è stata ottenuta per merito del nuovo pacco batterie da 52 kWh e 374 kg, che consentirà alle monoposto di coprire tutta la distanza di gara. Questo è sicuramente l'aspetto più significativo, visto che non vedremo più il cambio di macchina a metà gara, una delle peculiarità dei primi quattro "campionati elettrici". Come accennato, anche la potenza è stata incrementata da 200 a 250 kw (340 cv) in qualifica e da 180 a 220 kw (270 cv) in modalità gara. In virtù di questo aggiornamento, ora le monoposto elettriche sono in grado di coprire lo 0-100 in circa 3 secondi e di raggiungere una velocità massima di circa 280 Km/h.

Tra le novità di quest'anno ci sono pure le "activation zones": brevi tratti del circuito, fuori dalla traiettoria ideale, dove le monoposto ottengono per un breve periodo fino a 306 CV di potenza per effettuare sorpassi. Tante sono le novità anche tra i costruttori coinvolti: il debutto di BMW in collaborazione con Andretti, DS ora unita a Techeetah, oltre a Nissan che ha sostituito Renault. Audi è presente in veste ufficiale già dallo scorso anno, mentre nella prossima stagione si unirà anche Mercedes.

ePrix Roma 2019: il circuito dell'Eur


ePrix Roma 2019 circuito

La partenza è sempre all’altezza dell'obelisco di Piazzale Marconi, si percorre il breve rettilineo sulla Cristoforo Colombo prima di affrontare il difficile tornantino, teatro lo scorso anno di un incidente a catena in cui rimasero coinvolte, tra le altre, due Niro ed una Venturi. Dopo la svolta, altro breve rettilineo sulla carreggiata opposta della Colombo, prima della secca curva a destra in Viale Asia. Dopo aver fiancheggiato la Nuvola di Fuksas, le monoposto affronteranno una svolta a sinistra ad angolo retto immettendosi nel tratto misto che si snoda verso il Palazzo dei Congressi di Piazzale Kennedy. Tra Viale dell’Arte e Viale dell’artigianato c'è il veloce tratto in discesa che precede  un'altra curva secca a sinistra, che immette nel breve rettilineo di Via delle Tre Fontane.

Altra curva a novanta gradi per immettersi in Viale dell’Agricoltura, un tratto veloce in salita che presenta l'unica novità rispetto alla passata stagione. I piloti infatti avranno la possibilità di ottenere un breve surplus di potenza (fino a 306 cv) passando attraverso l'Activation Zone, posta fuori dalla traiettoria ideale. Arrivate in Viale della Civiltà del Lavoro le monoposto si lasceranno alle spalle il "Colosseo Quadrato" (Palazzo della Civiltà Italiana) dirigendosi nuovamente verso la Cristoforo Colombo. I 2,84 km di lunghezza del circuito terminano con l'ennesima curva ad angolo retto che precede l’ultima variante prima del via.

ePrix Roma 2019: giro virtuale del circuito



ePrix Roma 2019: orari e informazioni


Il ricco programma di eventi inizierà giovedì 11 aprile alle 18.00 con una partita di calcio per beneficenza tra la Nazionale Piloti e la AS Roma Legends, allo stadio delle Tre Fontane, che verrà trasmessa anche in diretta streaming su sportmediaset. Venerdì aprirà i battenti l’Allianz E Village, l’area accessibile gratuitamente dove gli appassionati potranno vivere l’atmosfera della Formula E da vicino e assistere alle prove libere del campionato monomarca Jaguar IPace eTrophy. Ci saranno aree dedicate come la Drive Zone con veicoli elettrici e ibridi; la Gaming Zone con i simulatori di gioco; la Start-up Zone dedicata all'innovazione e alla sostenibilità ed infine la Taste Zone, l'area per il ristoro. 

Sabato 13, il giorno clou, inizierà presto con l'apertura alle 7.00 dell'Allianz E-Village. Poco dopo scatterà il via per le Jaguar I-Pace impegnate nell’eTrophy e poi sarà il turno dei bolidi della Formula E per le prove libere. Le qualifiche inizieranno alle 14.00, mentre la gara scatterà alle 16.00. L’evento si potrà seguire su Italia 1, che trasmetterà in chiaro la tappa italiana del campionato di Formula E a partire dalle 13.


Inevitabile la chiusura di tutte le strade direttamente utilizzate circuito cittadino, oltre a quelle limitrofe. Via Cristoforo Colombo resterà chiusa al traffico dalle 20.30 del 10 alle 5.30 del 15 aprile tra via Laurentina e Viale Oceano Atlantico. Anche se la normale viabilità verrà ripristinata il 21 aprile, le zone a più alta concentrazione di traffico torneranno transitabili a partire dalla mattina di lunedì 15 aprile. Per raggiungere il circuito o le zone limitrofe è caldamente consigliato l'uso della Metro B, con fermate ad EUR Magliana, EUR Palasport ed EUR Fermi.

  • shares
  • Mail