Auto elettriche economiche: la Renault K-ZE a Shanghai

La casa francese Renault conferma l'intenzione di entrare nel mercato delle auto elettriche economiche: la K-ZE sarà mostrata al Salone di Shanghai in Cina.



Ci sarà anche la piccola ed economica auto elettrica K-ZE allo stand Renault del Salone di Shanghai che apre i battenti il 16 aprile. Lo ha confermato la casa francese, confermando allo stesso tempo la sua intenzione di aggredire l'enorme mercato cinese degli EV a basso prezzo. La K-ZE, annunciata al Salone di Parigi del 2018, sarà quindi l'asso nella manica di Renault in Cina.

Si tratta di una city car elettrica, dall'aspetto vagamente SUV, e dall'autonomia di circa 250 chilometri (calcolati con il vecchio ciclo NEDC). Una macchina elettrica pensata per la città e senza ambizioni premium, con un chilometraggio tarato per gli spostamenti urbani o poco più.

Non sarà però un'auto di bassa qualità e integrerà anche alcune funzionalità interessanti come i sensori di parcheggio, la telecamera per la retromarcia e un display centrale con navigatore.

Esteticamente sarà un SUV in miniatura, di segmento A come la Fiat Panda, ma con gli ormai consolidati canoni estetici di Renault. Avrà anche il doppio caricatore, compatibile sia con le colonnine pubbliche che con le prese domestiche, ma non è chiaro se sarà il già noto Caméléon.


Renault K-ZE sarà prodotta in Cina e, almeno inizialmente, venduta in Cina. Solo in seguito verrà portata anche sugli altri mercati. La scelta non è casuale: la Cina oggi rappresenta il primo mercato al mondo per gli EV, ma la maggior parte dei modelli elettrici venduti sono di piccole dimensioni e con poca autonomia.

Il Governo cinese, inoltre, ha da poco tagliato gli incentivi pubblici alle auto elettriche e ciò farà salire ulteriormente la quota delle vetture low cost sul totale venduto. K-ZE si inserirà esattamente in questo mercato con l'obbiettivo di fare volumi, per poi avere le spalle abbastanza forti da sbarcare anche in Europa e nel resto del mondo.

  • shares
  • Mail