Mondomotori Show 2019: tributo a Zagato e Lancia Delta

Il Veneto è terra di passione per le auto e le moto: a Mondomotori di Vicenza si potranno vivere alcuni tributi all'eccellenza Made in Italy.

Si avvicina l'appuntamento con Mondomotori Show - Driving Passion, che andrà in scena il 30 e 31 marzo nel quartiere fieristico di Vicenza. Il salone dei motori organizzato da Italian Exhibition Group renderà omaggio al Made in Italy, celebrando gli anniversari di amate signore della strada: si va dal centenario di Zagato al quarantesimo della Lancia Delta, passando per il settantennale di Laverda.

La carrozzeria Zagato fu fondata nel 1919 a Milano da Ugo Zagato, che puntava a trasferire in ambito automobilistico le conoscenze maturate nella tecnologia aeronautica. Di spiccata personalità, le opere a sua firma avevano un design caratteristico ed avanzato, che sposava la causa dell'aerodinamica, ancora ai suoi primordi.

Auto di diversi marchi furono nel tempo carrozzate da Zagato; alcuni esemplari sono stati consegnati alla storia, come autentiche opere d'arte. Oggi l'azienda è guidata da Andrea, che rappresenta la terza generazione della famiglia. Per celebrare il secolo di vita dello storico atelier milanese, a Mondomotori sarà esposta una delle rare Zagato Lancia Fulvia Competizione. Ad arricchire il quadro ci penserà la presenza in fiera del designer Ercole Spada e di altri personaggi.

Omaggio a Vicenza anche per la Lancia Delta, che festeggia gli otto lustri di vita. Quest'automobile, nelle versioni da corsa, ha entusiasmato gli appassionati, regalando emozioni speciali, con ripetuti successi nel mondiale rally e nelle serie nazionali: una vera leggenda, capace di far battere il cuore a ritmi da gara.

Immancabile il tributo di Mondomotori all'iconica vettura, attraverso l'esperienza di un asso del volante come Miki Biasion, due volte campione del mondo rally con il bolide torinese. Alle 16 di sabato 30 marzo il pilota di Bassano del Grappa ripercorrerà il mito assieme ai progettisti Sergio Limone e Claudio Lombardi, al responsabile sviluppo Vittorio Roberti e al responsabile FCA Heritage Roberto Giolito. Appuntamento da non perdere, quindi, per gli sportivi.

Anche gli amanti delle 2 ruote avranno il loro anniversario da celebrare a Mondomotori, con un omaggio alla storia familiare di Moto Laverda. I visitatori del salone veneto potranno ammirare dal vivo la Laverda 1000 con motore 6 cilindri a V di 90° e incontrare sabato Piero Laverda, terza generazione della famiglia di imprenditori.

Tornando al tema automobilistico, altro spazio per i rally con la presentazione del libro di Roberto 'Rudy' Dal Pozzo, scritto insieme a Francesca Pasetti, in cui il pilota racconta il dietro le quinte dell'ambiente delle corse degli anni '70-'80 tra ricognizioni, prove speciali e, soprattutto, goliardate con cui stemperare la tensione della competizione.

Per soddisfare i più avventurosi domenica mattina si parlerà anche di Africa Eco Race, Mongol Rally e Parigi Dakar, con i racconti dei vicentini che vi hanno preso parte, cogliendo lo spirito originario di questa disciplina.

Infine una vera chicca: l'esposizione dell'autovettura a tre ruote del veronese Enrico Bernardi, prima macchina italiana spinta da un motore a scoppio a benzina. Costruita nel 1894 dalla Miari & Giusti di Padova, capostipite delle aziende automobilistiche del Belpaese, sarà esposta a Mondomotori, a disposizione di studenti, curiosi e appassionati.

Programma Mondomotori 2019


Sabato 30 marzo 2019

Ore 11.00 - "Laverda: 70 anni di emozioni", incontro con Piero Laverda
Ore 14.30 – presentazione libro "Il lato B dei miei rally", incontro con gli autori Roberto Dal Pozzo e Francesca Pasetti
Ore 16.00 – "Lancia Delta: 40 anni dalla nascita", con la partecipazione del Campione del Mondo di rally Miki Biasion e di ingegneri e piloti che l'hanno resa un'icona.

Domenica 31 marzo 2019

Ore 9.30 – "Spirito d'avventura": Africa Eco Race - Mongol Rally - Parigi Dakar
Ore 11.00 – "100 anni di stile Zagato", alla presenza del designer Ercole Spada, del responsabile del Reparto Corse Lancia Giovanni Tonti e del preparatore di motori da corsa Angelino Lepri

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail