Ferrari 365 GTB/4 Daytona all'asta ad Essen con RM Sotheby's

Occhi dei collezionisti puntati sulla Ferrari 365 GTB/4 Daytona messa all'asta per il mese di aprile ad Essen, con la regia di RM Sotheby's: un sogno a 12 cilindri che qualcuno potrà coronare.

Una Ferrari 365 GTB/4 Daytona sarà battuta all'asta da RM Sotheby's, nella sessione di vendita dell'11-12 aprile, a Techno Classica Essen 2019, prestigiosa fiera tedesca dedicata alle auto storiche e di prestigio. Per la sportiva di Maranello le stime della vigilia ballano fra 550 mila e 650 mila euro, ma la contesa dei potenziali acquirenti potrebbe far lievitare la cifra.

L'esemplare messo all'incanto - dotato di fascia anteriore in plexiglass di raccordo fra i proiettori - è quello con telaio numero 13183. Completato negli stabilimenti di Maranello nel febbraio del 1970 (e simile a quello nella foto), rimase in Italia almeno fino al 1973, per poi sbarcare negli Stati Uniti d'America. Diversi anni dopo giunse la trasferta in Giappone, datata 1995. A dicembre 2018 questa Daytona fu spedita all'atelier di Joe Macari a Londra, centro di assistenza post vendita autorizzato dalla casa emiliana. Ora dispone della Certificazione Ferrari Classiche.

Per i collezionisti la vendita gestita da RM Sotheby's rappresenta una ghiotta opportunità per entrare in possesso di un pezzo di storia del "cavallino rampante". La Ferrari 365 GTB/4 Daytona è infatti una delle sportive più amate da chi adora i modelli classici. Questa creatura di Maranello suscita grandi emozioni negli appassionati, che vivono una vera ammirazione nei suoi confronti. Tutti ne vorrebbero una in garage, ma il privilegio è per pochi.

Prodotta dal 1968 al 1974, l'auto porta il nome della località americana in onore al successo ottenuto sul circuito della Florida dalla 330 P4 nel 1967, quando il dominio della casa di Maranello si espresse con uno spettacolare arrivo in parata, fissato in una foto passata alla storia come simbolo della gloria del mito italiano.

La splendida linea, disegnata da Leonardo Fioravanti per Pininfarina, custodisce un potente V12 di 4.4 litri, con 352 cavalli all'attivo, che si esprimono con le note di una sublime melodia, degno sigillo di un capolavoro eterno. Ai più curiosi ricordiamo che la Ferrari 365 GTB/4 Daytona fu presentata al Salone dell'automobile di Parigi del 1968, come erede della 275 GTB/4.

Il motore era disposto in posizione anteriore longitudinale, abbinato a un cambio manuale a 5 marce collocato al retrotreno, in blocco col differenziale autobloccante, secondo lo schema transaxle. Eccezionali le sue performance, testimoniate da una velocità di punta di 280 km/h. A frenare le danze provvedevano dei freni erano a disco autoventilati, con servofreno. Ancora oggi questo gioiello emoziona sul piano estetico, dinamico e...musicale.

Via | RM Sothebys

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail