La Fiat 500 elettrica arriva nel 2020

Bisognerà aspettare il Salone di Ginevra 2020 per vedere la nuova Fiat 500 elettrica, che andrà in produzione entro fine anno nello stabilimento di Mirafiori.


fiat 500 elettrica


Al Salone di Ginevra 2019 Fiat ha presentato Centoventi, erede della Panda (ma non la sostituirà) in versione elettrica e modulare. Al Salone di Ginevra 2020, invece, debutterà la Fiat 500 elettrica. Per vedere dal vivo l'EV derivato dell'iconico modello della casa (ex) torinese dovremo aspettare altri 12 mesi. Per vederlo uscire dalla linea di produzione, invece, dovremo aspettare fino alla fine del prossimo anno.

E la linea di produzione sarà quella di Mirafiori, dove partiranno a breve i lavori di aggiornamento (parte di un investimento complessivo da 5 miliardi per il triennio 2018-2021) al fine di produrre questo nuovo modello. Che sarà molto simile alla versione attuale con motore termico, perché uno stile come quello della 500 non si cambia facilmente. Anche perché funziona benissimo sul mercato.

Oltre all'annuncio, però, al momento non c'è molto altro: mancano quasi del tutto i dettagli tecnici su questo futuro modello elettrificato di cui è stato comunicato solo che monterà batterie costruite dalla coreana Samsung. Sappiamo, però, che sarà accompagnato anche da una versione mild hybrid e da una versione "Giardiniera".


A partire dal 2021, quindi, la gamma Fiat 500 sarà di molto ampliata e potrà contare sulla 500 classica, la 500X, la 500L, la 500 Giardiniera e la 500 elettrica. Assai probabile che verrà proposta una versione ibrida leggera di X, L e Giardiniera.

Per quanto riguarda il posizionamento di prezzo nel neonato mercato delle city car elettriche, invece, è ragionevole pensare che alla Centoventi sarà dato il compito di aggredire la fascia bassa, mentre alla 500 elettrica spetterà competere più in alto. Specialmente nella versione con batteria da soli 100 km di autonomia, infatti, la Centoventi dovrebbe avere un prezzo molto aggressivo.

  • shares
  • +1
  • Mail