Salone di Ginevra 2019: tutte le novità Lamborghini

All'89° edizione del salone di Ginevra, Lamborghini era presente con due veicoli in grado di attirare le attenzioni e l'interesse della maggior parte delle persone presenti all'evento. Parliamo della Aventador SVJ Roadster, versione senza tettuccio della già super estrema Jota, e della Huracan Evo Spyder, ancora più sensuale grazie alla capote in tela

Al salone di Ginevra 2019, Lamborghini ha voluto attirare su di sé le attenzioni e l'interesse della maggior parte dei presenti, svelando due nuovi veicoli sicuramente in grado di rendere ancora più affascinanti ed esclusivi le già estreme automobili del marchio di Sant'Agata Bolognese.

Lo stand Lamborghini è stato così allestito per ospitare la Aventador SVJ Roadster e la Huracan Evo Spyder. Due cabriolet dunque, in grado non solo di aumentare la già forte seduzione che esercita una Lamborghini, ma anche di permettere ai loro conducenti di viaggiare con il vento tra i capelli mentre si ascolta la sinfonia armoniosa e coinvolgente del V12 o del V10 posti alle nostre spalle.


Lamborghini Aventador SVJ Roadster al salone di Ginevra 2019


Con questa evoluzione della già estrema SVJ, Lamborghini ha voluto offrire ai suoi clienti un veicolo ancora più esclusivo e coinvolgente, anche perché sarà prodotto in soli 800 esemplari destinati ai mercati di tutto il mondo. L'assenza del tettuccio esalta ancora di più le linee aerodinamiche, sviluppate per permettere alla SVJ di sfruttare al meglio la resistenza dell'aria.

Invariate, neanche a dirlo, le prestazioni: dietro il posto guida trova spazio il meraviglioso V12 da 770 CV e 720 nm di coppia, che permettono al veicolo di accelerare da 0 a 100 km/h in appena 2,9 secondi e di raggiungere una velocità massima di 350 km/h. Tutta questa potenza sarà scaricati in maniera omogenea su tutte e quattro le ruote, grazie alla trazione integrale, che sarà comunque estremamente agile poiché dotata di ruote sterzanti anche al posteriore.

Lamborghini Huracan Evo Spyder al salone di Ginevra 2019


L'allestimento Evo, dopo che sulle coupé, é stato proposto da Lamborghini anche in versione priva di tetto. La sofisticata aerodinamica non è stata modificata, ma anzi è stata la base da cui i tecnici di Sant'Agata Bolognese sono partiti per realizzare questo affascinante allestimento. La capotte in tela si reclina in soli 17 secondi e fino a una velocità massima di 50 km/h.

Anche la base tecnica é rimasta invariata: motore V10 da 5.2 litri in grado di erogare 640 CV e 600 nm di coppia massima, valori che permettono al veicolo di raggiungere i 100 km/h in 3,1 secondi e di toccare una punta massima di 325 km/h. Non mancano poi le quattro ruote sterzanti, in grado di rendere il veicolo ancora più agile e preciso, e il selettore delle modalità di guida con i parametri Strada, Sport e Corsa da impostare a seconda delle diverse esigenze e circostanze del percorso. La Huracan Evo Spyder sarà in vendita a partire da 202.437 €.

  • shares
  • +1
  • Mail