Salone di Ginevra 2019: Italdesign svela il prototipo DaVinci

Al Salone di Ginevra Italdesign presenta DaVinci: auto elettrica basata su di una nuova piattaforma in grado di accogliere anche un motore endotermico a trasmissione meccanica senza tuttavia snaturare le forme della vettura.

Italdesign svela al Salone di Ginevra la nuova concept car dedicata al genio di Leonardo Da Vinci nell'anno del cinquecentesimo anniversario della sua morte. La DaVinci è una vettura GranTurismo dall'indole sportiva a trazione e alimentazione rigorosamente elettrica.

Un'auto decisamente premium dalle ampie portiere che si sollevano ad ali di gabbiano permettendo l’accesso contemporaneamente ai passeggeri della fila anteriore e posteriore, dai gruppi ottici posteriori e dalle pinne aerodinamiche laterali solidali alle portiere.

La DaVinci è lunga 4981 mm e larga 2124 mm, è in grado di ospitare comodamente quattro passeggeri, ampio il passo da 2900 mm che insieme alle dimensioni ridotte degli sbalzi e dall'altezza da terra di appena 119 mm ne enfatizzano il carattere sportivo.

La DaVinci ripropone alcuni elementi impiegati nella più recente produzione Italdesign come l’Y Duct presentato per la prima volta sulla Zerouno del 2017.

Il sistema di convogliamento dell’aria attraverso il cofano anteriore presenta delle aperture che formano il condotto ad Y e occupano gran parte della sezione frontale della vettura e della superficie del cofano determinandone la linea. L’elemento esagonale, introdotto per la prima volta sulla GTZero del 2016 e presente in seguito in tutte le vetture del marchio di Moncalieri è riproposto nella DaVinci sia proprio nell’apertura del cofano anteriore, sia nei gruppi ottici posteriori.

I fari posteriori con tecnologia OLED sono composti da sei “petali” che ne formano il contorno esagonale al cui interno sono racchiusi gli indicatori di direzione e la luce della retromarcia.

Il posteriore fedele alla tradizione italiana delle vetture Gran Turismo e con la classica coda tronca, estetica e aerodinamica, infine, uno spoiler attivo posizionato al di sopra dei gruppi ottici si prolunga sui lati.

Plancia asimmetrica leggermente orientata a favore del guidatore dotata di tre schermi, uno in sostituzione del quadro comandi dietro al volante, uno di fronte al passeggero ed un terzo, più grande, sopra il tunnel centrale. Tutti e tre racchiudono le funzioni principali, dall’infotainment ai dati di viaggio, fino alla regolazione del clima.

La DaVinci è basata su di una piattaforma elettrica versatile ed innovativa in grado di accogliere anche un motore endotermico a trasmissione meccanica senza tuttavia snaturare le forme della vettura. In particolare, la DaVinci è in grado di ospitare un generoso propulsore V8 da 4 litri.

  • shares
  • +1
  • Mail