Tata Altroz EV al Salone di Ginevra 2019

La novità più attesa del brand Tata al Salone di Ginevra è lei: Tata Altroz EV, un nuovo modello di auto elettrica su una inedita piattaforma modulare.



La novità principale di Tata al Salone di Ginevra 2019 è Altroz EV, auto elettrica tutta nuova costruita a partire dalla inedita Agile Light Flexible Advanced Architecture (ALFA), una nuova piattaforma modulare in grado di ospitare EV come anche automobili a motore termico tradizionale. Insieme ad Altroz EV, infatti, Tata ha presentato anche Altroz con motore benzina e diesel.

Si tratta del secondo modello basato sul linguaggio stilistico Impact 2.0 ed è dedicato alla città. Tata afferma che Altroz e Altroz EV sono una "amalgama di design rivoluzionario, tecnologia avanzata, connettività di alto livello e performance eccitanti". Ma non ha ancora rilasciato alcun dettaglio tecnico su queste due auto.

Alcune indiscrezioni parlano di una autonomia reale massima compresa tra 150 e 200 chilometri. Un valore che rende praticamente impossibile vendere questo modello in Europa, dove l'ansia da autonomia è ancora un problema reale. D'altronde Tata ha dichiarato che immetterà la Altroz e la Altroz EV sul mercato indiano, segmento compatte premium, a partire da metà 2019. Ma non ha fatto cenno ad alcun mercato estero.

In linea di teorica, per quel poco che si è visto al Salone di Ginevra, la Altroz potrebbe battersela con Suzuki Baleno, Hyundai i20 e Honda Jazz. Tutte macchine alle quali, tra l'altro, assomiglia anche un po' in diversi dettagli.

  • shares
  • +1
  • Mail