BMW 530e e BMW 225xe Active Tourer al Salone di Ginevra 2019

La berlina media di segmento premium BMW Serie 5 e la monovolume BMW 225xe Active Tourer in mostra al Salone di Ginevra in una nuova versione ibrida: batteria maggiorata e più efficienza.


BMW 530e iPerformance


Tra le auto ibride presentate da BMW al Salone di Ginevra 2019 c'è la 530e iPerformance, anche in versione xDrive: un concentrato di tecnologia racchiuso nella elegante berlina premium che già ben conosciamo, ma con l'ultima versione del sistema ibrido BMW.

Sotto il cofano, infatti, c'è il motore 2 litri turbo benzina da 184 CV affiancato da un motore elettrico, per una potenza complessiva di 252 CV e 420 Nm di coppia. Lo scatto da zero a cento avviene in 6,2 secondi e la velocità massima è di 235 km orari. Fino a 140 km orari questa berlina di lusso può viaggiare in modalità 100% elettrica.

La nuova batteria cresce in capacità: da 9,2 a 12 kWh, portando l'autonomia in full electric fino a 64 chilometri, che scendono a 57 chilometri per la versione a trazione integrale xDrive.

Per quanto riguarda i consumi, invece, la versione a due ruote motrici si assesta su 1,7 litri per cento chilometri, con emissioni di CO2 di 38 grammi per chilometro percorso. Questi dati salgono a 1,9 litri e 44 grammi se si opta per la trazione xDrive.



Modifiche alla batteria anche per la BMW 225xe Active Tourer, monovolume BMW dedicata alla città. In questo caso si passa da 7,7 a 9,7 kWh e l'autonomia viaggiando 100% elettrico sale fino a 47 chilometri. Il consumo di carburante combinato della BMW 225xe Active Tourer si attesta sul valore 1,9 litri per 100 chilometri mentre le emissioni di CO2 sono pari a 43 grammi per chilometro.

La trazione integrale ibrida aggiunge un pizzico di sportività e di brio al carattere di questo modello che, in ogni caso, non nasce per correre. Numerosi i sistemi di assistenza alla guida disponibili su questa monovolume BMW, come anche le tecnologie di connettività e i servizi digitali.

  • shares
  • +1
  • Mail