Volkswagen Golf 8: nuove indiscrezioni sulla versione sportiva R

Oltre alla versione standard da 333 CV, la gamma della nuova Volkswagen Golf R potrebbe comprendere anche la speciale declinazione R+ da 400 CV di potenza.


L'ottava generazione della Volkswagen Golf sarà svelata ufficialmente al prossimo Salone di Francoforte, in programma a settembre, ma nel corso del 2020 debutterà anche la versione sportiva R che si porrà direttamente al top di gamma. Stando alle indiscrezioni, la nuova Volkswagen Golf R dovrebbe essere proposta in due declinazioni.

Infatti, la Volkswagen Golf 8 sarà disponibile nella configurazione R standard con il motore a benzina 3.0 TSI biturbo della famiglia VR6 da 333 CV di potenza, ovviamente abbinato alla trazione integrale 4Motion e condiviso con la berlina coupé Volkswagen Arteon. Se dovessero essere confermate queste anticipazioni, sarebbe un ritorno alle origini, dato che l'antenata Volkswagen Golf R32 - versione di punta sia per la quarta che per la quinta generazione - era equipaggiata con il propulsore 3.2 a benzina della famiglia VR6, anche se aspirato.

Inoltre, la relativa gamma della nuova Volkswagen Golf R potrebbe comprendere anche la speciale declinazione R+ da ben 400 CV di potenza. In passato, tra le indiscrezioni figurava anche la propulsione ibrida con il motore a benzina 2.0 TSI a quattro cilindri abbinato al propulsore elettrico, oppure l'unità 2.5 TSI a cinque cilindri in linea.

Come le precedenti, anche l'ottava generazione della Volkswagen Golf sarà fondamentale per la Casa di Wolfsburg che ha investito ben due miliardi di euro nel relativo sviluppo. Rispetto all'attuale, con cui condividerà la piattaforma MQB, avrà la massa più leggera di 50 kg, sarà più ampia nel passo e in larghezza, nonché più spaziosa nell'abitacolo e nel bagagliaio. Aumenterà anche la digitalizzazione, con più display touch screen e meno pulsanti sulla plancia. Scomparirà il modello e-Golf a propulsione elettrica, mentre la versione GTD potrebbe non essere confermata. La gamma, invece, comprenderà i motori a benzina 1.0 TSI e 1.5 TSI, i propulsori diesel 1.5 TDI e 2.0 TDI, l'unità 1.5 TGI a metano, più le declinazioni 'mild hybrid' a 12V e 48V.

  • shares
  • +1
  • Mail