Transpotec 2019, Mercedes-Benz: elettricità per le consegne

Mercedes-Benz Italia Van ha portato novità molto interessanti a Verona per Transpotec 2019. Su tutte, l'anteprima nazionale di eVito, la versione elettrica del suo furgone compatto, per le consegne a zero emissioni nei centri storici. Tanti servizi digitali per le flotte basati sulla piattaforma MBUX del nuovo Sprinter

La partecipazione di Mercedes-Benz Italia Van a Transpotech Logitech 2019, il salone dei veicoli commerciali e industriali di Verona (21-24 febbraio), vede tra le diverse importanti novità l'anteprima italiana di eVito, il primo furgone elettrico di medie dimensioni della casa tedesca. Data l'evoluzione normativa e organizzativa delle grandi città europee, in cui nei centri urbani diventano sempre più rigide le regolamentazioni sull'accesso ai mezzi ad alimentazione convenzionale, un veicolo elettrico diventa in molti casi l'unica alternativa possibile per effettuare le consegne del cosiddetto "ultimo miglio". Altre novità di rilievo che la Mercedes mostra a Verona sono lo Sprinter 314 CDI e il pick-up Classe X 350d CDI 4Matic.

 

Mercedes-Benz Vans a Transpotec 2019: eVito, il furgone elettrico



Nel video qui sopra potete ascoltare la nostra intervista a Dario Albano; il managing director di Mercedes-Benz Italia Van illustra molto chiaramente lo scenario futuro (un futuro vicinissimo) del trasporto di merci e persone a livello urbano. Un peso sempre crescente sarà ricoperto dalle motorizzazioni elettriche. Il van eVito monta una batteria da 41,4 kW che fornisce energia ad un motore da 84 kW e coppia di 300 Nm. L'autonomia con una carica supera 150 Km, ben oltre i reali utilizzi quotidiani delle aziende. La velocità massima è di 120 Km/h ma si può impostare anche ad 80 quando si circola soprattutto nei centri urbani, in modo da aumentare l'autonomia.

 

Sprinter, MBUX e i servizi Mercedes PRO


I veicoli commerciali, come e più delle autovetture, oggi stanno entrando nella trasformazione dei servizi di connettività, specifici per le aziende. Essi vanno oltre la semplice connessione di un telefono. Si tratta di una vera e propria gestione telematica del veicolo da parte dei responsabili delle flotte, in modo da aumentare considerevolmente l'efficienza del suo utilizzo, il che si traduce in minori costi. Il nuovo Mercedes Sprinter incorpora l'interfaccia MBUX, la quale si integra con la piattaforma digitale Mercedes PRO. L'azienda può acquistare fino ad otto pacchetti di servizi che coprono sei aree d'impiego: Mercedes PRO connect, Mercedes PRO service, Mercedes PRO finance, Mercedes PRO solution e Mercedes PRO inspire mobility.

  • shares
  • +1
  • Mail