Formula e, ePrix Città del Messico 2019: Di Grassi su Wehrlein! Ordine di arrivo

L'ePrix di Città del Messico, quarto appuntamento del mondiale di Formula E, verrà ricordato come uno dei più spettacolari del campionato riservato alle elettriche.

Sorpassi, adrenalina, incidenti e colpo di scena finale: non è mancato certo lo spettacolo nell'ePrix di Città del Messico, che ci ha regalato il quarto vincitore diverso al quarto appuntamento della stagione 2018/2019 di Formula E. A vincere è stato il pilota Audi Lucas Di Grassi grazie ad un sorpasso a pochi metri dal traguardo su Pascal Wehrlein, con la sua Mahindra rimasta senza energia nella fase cruciale della gara.

Per il talento tedesco della scuderia indiana oltre al danno la beffa: dopo aver visto sfumare la vittoria a pochi metri dal traguardo, al termine di una gara condotta con autorità fin dalla partenza, è arrivata anche la penalizzazione di cinque secondi che lo ha fatto scendere al sesto posto per aver tagliato una chicane nel tentativo di difendersi da Di Grassi. Sul podio anche Antonio Felix Da Costa ed Edoardo Mortara, bravi a gestire l'energia delle batterie fino al traguardo al contrario di Wehrelin e dei piloti Nissan Buemi e Rowland.

Wehrlein al via è stato bravo a difendere la sua pole dall'attacco di Lucas Di Grassi, che invece si è fatto sorprendere all'esterno della curva 1 da Oliver Rowland, che ha mantenuto a lungo la sua seconda posizione. Al terzo minuto di gara il primo colpo di scena con il pauroso incidente tra Piquet Jr. e Jean-Éric Vergne: il francese campione del mondo in carica ha chiuso la porta al brasiliano, che lo ha speronato causando la sospensione della gara per oltre venti minuti.

Alla ripartenza Di Grassi è stato lesto a riprendersi il secondo posto con un bel sorpasso su Rowland, andato lungo dopo aver attivato l'attack mode (per farlo bisogna passare in un punto fuori traiettoria ottenendo, per un breve periodo, 225 kW di carica supplementare). Di Grassi ha poi cominciato a mettere pressione a Wehrlein, che però sembrava poter controllare fino al sorprendente epilogo finale.



Formula e, ePrix Città del Messico 2019: ordine di arrivo


1- Lucas Di Grassi – Audi
2- Antonio Felix Da Costa – BMW Andretti – + 0.436
3- Edoardo Mortara – Venturi – + 0.745
4- Jerome D’Ambrosio – Mahindra – + 1.159
5- André Lotterer – DS Techetaah – + 1.785
6- Pascal Wehrlein – Mahindra – + 0.210 (penalizzato di 5 secondi)
7- Mitch Evans – Jaguar – + 5.800
8- Felipe Massa – Venturi – + 8.084
9- Sam Bird – Virgin – + 8.356
10- Daniel Abt – Audi – + 8.438
11- Robin Frijns – Virgin – + 9.044
12- Oliver Turvey – Mahindra – + 11.252
13- Jean-Eric Vergne – DS Techetaah – + 19.153
14- Alexander Sims – BMW Andretti – + 20.471
15- Tom Dillmann – NIO – + 20.871
16- Gary Paffett – HWA – + 23.272
17- Jose Maria Lopez – Dragon – + 26.542
18- Stoffel Vandoorne – HWA – + 38.425
19- Felipe Nasr – Dragon – + 1.56.160

Formula e: classifica piloti


1.Jerome D’Ambrosio Mahindra: 53
2.Antonio Felix Da Costa BMW-Andretti: 46
3.Sam Bird Virgin Racing: 45
4.Lucas Di Grassi Audi Sport ABT: 34
5.Pascal Wehrlein Mahindra: 30
6.André Lotterer Techeetah: 29
7.Robin Frijns Virgin Racing: 28
8.Jean-Eric Vergne Techeetah: 28
9.Mitch Evans Jaguar Racing: 28
10.Edoardo Mortara Venturi: 27
11.Daniel Abt Audi Sport ABT: 22
12.Alexander Sims BMW-Andretti: 18
13:Sebastien Buemi Nissan eDams: 15
14.Oliver Rowland Nissan eDams: 6
15.Oliver Turvey NIO: 4
16.Felipe Massa Venturi: 4
17.José Maria Lopez Dragon Racing: 2
18.Nelson Piquet Jr. Jaguar Racing: 1

Formula e: classifica costruttori


1.Mahindra Racing: 83
2.Virgin Racing: 73
3.BMW Andretti: 64
4.DS Techeetah: 57
5.Audi ABT: 56
6.Racing Venturi: 31
7.Panasonic Jaguar: 29
8.Nissan e.dams: 21
9.NIO: 4
10.Dragon Racing: 2


  • shares
  • +1
  • Mail