Skoda Scala: iniziata la produzione della nuova compatta

Il primo esemplare della nuova Skoda Scala ha lasciato lo stabilimento produttivo di Mladà Boleslav in Repubblica Ceca. La piccola hatchback boema rappresenta per il gruppo un nuovo traguardo tecnico poiché si tratta del primo veicolo ad esse costruito sfruttando la piattaforma MQB-A0 sviluppata da Volkswagen

Skoda Scala

Skoda Scala è ormai pronta ad arricchire la gamma veicolo del brand boemo: il primo esemplare della nuova compatta è infatti uscito dall'impianto produttivo ceco di Mladà Boleslav. Per Skoda, Scala rappresenta un'evoluzione tecnica e meccanica, dato che è per ora la prima automobile del gruppo a sfruttare la piattaforma modulare trasversale MQB-A0 di Volkswagen.

"Iniziamo con SCALA un nuovo capitolo. SCALA rappresenta il riferimento del segmento in termini di tecnologia, sicurezza e design. SCALA incarna alla perfezione lo “smart understatement” tipico di ogni ŠKODA e siamo convinti che abbia la possibilità di ridefinire il posizionamento del Brand nel segmento", queste le entusiaste parole di Bernhard Maier, CEO di Skoda, nel commentare l'inizio della produzione.

L'utilizzo della moderna architettura ha permesso ai tecnici boemi di implementare sul veicolo i più moderni sistemi di assistenza alla guida: oltre al lane assist troveremo il sistema Blind Spot Detect per il controllo dell’angolo cieco o Side Assistant con Rear Traffic Alert che ne rappresenta l’evoluzione, sorvegliando il traffico laterale nella guida autostradale e aggiungendo l’assistenza attiva nella fase di retromarcia.

A concludere la ricca offerta anche il cruise control adattivo e tecnologia full LED per gruppi ottici anteriori e posteriori. Dal punto di vista tecnico, la nuova Scala al momento del lancio sarà disponibile con tre motorizzazioni benzina e una versione Diesel, tutte con potenze comprese tra i 90 e i 150 CV. Nel corso del 2019 sarà introdotta anche una variante a metano.

Skoda Scala sarà commercializzata in Italia entro la fine di Marzo mentre l'arrivo nei concessionari è previsto per Maggio 2019.

  • shares
  • +1
  • Mail