Auto elettriche: l'Audi PB 18 e-tron si farà in 50 esemplari

Audi conferma la produzione della supercar elettrica PB 18 e-tron: sarà una serie limitata da 50 esemplari con batteria allo stato solido.


Audi PB 18 e-tron


Dal concept alla realtà, ma non sarà affatto per tutti: Bram Schot, CEO di Audi AG dal 1 gennaio di quest'anno, ha confermato che le auto elettriche Audi PB 18 e-tron si faranno, ma in una serie limitata da soli 50 esemplari.

La PB 18 e-tron è un modello di cui si è parlato molto, ma che fino all'ultimo sembrava non dovesse veder mai la luce. La tecnologia avveniristica integrata in questo EV ad altissime prestazioni ha relegato a lungo la PB 18 e-tron nella categoria dei concept e delle pure visioni del futuro.

In meno di 1.550 chilogrammi questa supercar monterà tre motori elettrici (uno all'asse anteriore e due alle singole ruote posteriori) e la trazione Quattro. La potenza totale dei tre motori ammonta a 500 kW, cioè 680 cavalli, mentre la coppia massima combinata è di 830 Nm.


Le prestazioni, di conseguenza, sono estreme: 0-100 km/h in poco più di 2 secondi (numeri da prototipo LMP1).

Ma la vera innovazione tecnologica sta nelle batterie: a stato solido e raffreddate a liquido per permettere oltre 500 km di autonomia. Saranno a 800 Volt, come quelle della Porsche elettrica Taycan, e si ricaricheranno in 15 minuti con una colonnina ultrafast. Oppure potranno essere ricaricate senza cavo: la P18 e-tron sarà dotata di ricarica wireless a induzione.

Il prezzo di questo mostro di tecnologia è ancora sconosciuto.

  • shares
  • +1
  • Mail