CES di Las Vegas 2019: Audi presenta la realtà virtuale per automobili [Video]

Alla famosa fiera di elettronica americana, il colosso tedesco dell'automobile ha presentato una rivoluzionaria tecnologia che sfrutterà la realtà aumentata per intrattenere i passeggeri dei propri veicoli.

La nuova frontiera dell'intrattenimento per i passeggeri di automobili passa, secondo Audi, attraverso un visore per la realtà aumentata. L'inizio sembrerebbe anticipare la trama di un film di fantascienza, se non fosse che al CES di Las Vegas, il colosso di Inglostad abbia effettivamente presentato la sua ultima tecnologia in fatto di realtà virtuale e automobili.

In occasione della fiera di elettronica americana, Audi ha così offerto ai visitatori un'immersiva esperienza virtuale grazie ad un apposito visore che, grazie ad un software per la realtà aumentata, ha permesso ai passeggeri di vivere una realtà parallela, dove ad esempio il veicolo si trasformava in un'astronave che viaggiava nell'iperspazio.

Tra le possibilità del visore, vi sarà anche la visione di film o più semplicemente potrà essere sfruttato per giocare ai videogiochi.


CES di Las Vegas 2019: la realtà virtuale di Audi, tra fantascienza e realtà


Al CES i visitatori hanno avuto modo di testare il progetto dell'azienda tedesca grazie a una Audi E-tron appositamente allestita per la realtà aumentata. Grazie alla collaborazione con la Disney game and interactive experience, dando così vita al film "Marvel's Avengers: Rocket rescue run": i passeggeri posteriori hanno avuto modo di calarsi all'interno dell'astronave del film "Guardiani della Galassia", viaggiando tra asteroidi piuttosto che tra i tipici viali alberati di Las Vegas.

Il software del visore seguiva ogni spostamento del veicolo full electric di Audi replicandolo nel mondo virtuale, rendendo l'esperienza estremamente spettacolare e coinvolgente.

La piattaforma è stata studiata anche per sfruttare, quando disponibile, la guida autonoma, rendendo così il guidatore e i passeggeri molto meno vincolati e liberi di intrattenersi attraverso questo tipo di strumenti. Inoltre, una delle caratteristiche del sistema è quella di rispondere in modo preciso alle sollecitazioni e ai movimenti dell'auto, preservando quindi anche chi soffre di mal d'auto.

Lo sviluppo di questo nuovo tipo di tecnologia, è stato curato dalla start up Holoride, compagnia dove la stessa Audi ha deciso di investire alcune delle sue risorse proprio per partecipare alla realizzazione di questo progetto.

In un prossimo futuro, le soste al semaforo e le lunghe code autostradali potrebbe diventare meno fastidiose e noiose grazie a questi nuovi sistemi di intrattenimento pensati e sviluppati per rendere il viaggio in auto più piacevole.

  • shares
  • +1
  • Mail