Nissan: al CES di Las Vegas con l'assistente di guida virtuale [Video]

Nissan ha annunciato che in occasione del CES di Las Vegas presenterà la sua nuova tecnologia "Invisible to Visible", l'ultima generazione di assistente alla guida virtuale in grado di aiutare il guidatore rendendo la marcia più sicura e meno faticosa.

Che il Consumer Electronic Show di Las Vegas sia uno degli appuntamenti più importanti quando si parla di elettronica e tecnologia è risaputo. L'evento, però, è anche l'occasione per le case automobilistiche di mostrare le loro ultime innovazioni nel campo della mobilità, sempre più connessa e intelligente.

Tra gli espositori del mondo dell'automobile, sicuramente Nissan ha saputo ritagliarsi un ruolo di primo piano quest'anno grazie alla sua ultima generazione di assistente alla guida. La tecnologia "Invisible to Visible" sembra infatti pronta a introdurre una vera e propria rivoluzione tra i mezzi a quattro ruote, proiettando l'automobilista in un futuro che ormai non appare più così lontano.


Nissan "Invisible to Visible": guida autonoma e realtà virtuale


Il sistema "Invisible to Visible" (o I2V), è una tecnologia basata sulla realtà aumentata: grazie ai numerosi sensori e alle telecamere, il software di intelligenza artificiale sarà in grado di proiettare sul parabrezza del veicolo elementi aggiuntivi creati anche grazie alle informazioni sul traffico e sull'area intorno all'auto, captati attraverso la rete internet.

I2V sarà così in grado di riprodurre in maniera piuttosto accurata e in tempo reale, grazie al sistema Omni-Sensing Nissan, lo spazio nel quale l'automobile si muove, offrendo anche al guidatore informazioni utili come le condizioni dell'asfalto, segnalare la presenza di ostacoli o possibili pericoli nascosti da edifici oltre ovviamente al riconoscimento della segnaletica verticale e orizzontale.

Tra gli aspetti più interessanti e fantascientifici, vi è inoltre la possibilità di proiettare all'interno del mezzo, sotto forma di ologramma, la sagoma di familiari e amici, di modo che chi guida possa giovarsi di questa sorta di compagnia virtuale.

Un'ulteriore possibilità offerta dal sistema è quella di prenotare un autista professionista che verrà proiettato nel veicolo offrendo al guidatore consigli e istruzioni sulle modalità di guida ottimali in base al percorso.

Giunti a destinazione, l'automobile sarà infine in grado di individuare il parcheggio libero più vicino e di parcheggiare in completa autonomia.

Tutta questa tecnologia sarà, ovviamente, implementata con la guida autonoma: durante le fasi di marcia, il conducente potrà così rilassarsi intrattenendo conversazioni con persone virtuali oppure, nel caso in cui la giornata fosse particolarmente grigia e piovosa, godendosi un paesaggio primaverile e soleggiato che il software di Nissan proietterà sul parabrezza dell'automobile.

Nissan "Invisible to Visible" sarà disponibile per i visitatori del CES presso lo spazio espositivo della casa nipponica: indossando gli appositi occhiali per la realtà  virtuale o sfruttando la cabina dimostrativa dotata di schermi tridimensionali, si potrà così accedere al futuro della mobilità.

  • shares
  • +1
  • Mail