Una Tesla Model S va a fuoco dopo aver bucato una ruota [VIDEO]

Una auto elettrica Tesla Model S è andata a fuoco per ben due volte dopo essere stata trainata a seguito della foratura di uno pneumatico.



Un nuovo caso di incendio di una Tesla riporta in luce i dubbi sulla sicurezza delle auto elettriche. Nei giorni scorsi a San Francisco una Model S è andata a fuoco pochi minuti dopo la foratura di uno pneumatico. Il proprietario della macchina ha dichiarato che appena si è accorto di aver bucato si è fermato e ha aspettato il carro attrezzi che ha portato l'auto da un gommista in zona.

Mentre il gommista stava lavorando sulla ruota, dall'auto elettrica è partito uno strano sibilo e poco dopo si è visto uscire del fumo da sotto la macchina. Il gommista ha immediatamente chiamato i pompieri, che quando sono arrivati hanno trovato l'auto che bruciava.

Il capitano dei Vigili del Fuoco di Santa Clara ha spiegato quanto è successo: "Il veicolo ha iniziato a perdere gas emettendo un forte sibilo e producendo altro fumo. Ciò vuol dire che è in corso un qualche tipo di combustione nelle batterie". Nonostante i VVFF siano riusciti a domare inizialmente il fuoco, l'incendio è ripartito successivamente.

Non è la prima Tesla che va a fuoco inspiegabilmente: a inizio 2018 un altro incendio era divampato da una Model X coinvolta in un incidente mortale a Mountain View e, dopo alcuni giorni dal sinistro, la batteria è andata nuovamente a fuoco. Un comportamento probabilmente dovuto ai danni riportati dal pacco batterie durante l'incidente e il primo incendio.


A giugno 2018, invece, la Tesla Model S del marito di una star televisiva americana è andata misteriosamente a fuoco mentre era in fila al semaforo a Los Angeles. Nessun incidente può aver causato questo rogo e Tesla sta ancora cercando di capire cosa sia successo.

Neanche in quest'ultimo caso c'è stato alcun sinistro, solo una banale foratura di una ruota. Tesla, in merito, ha dichiarato: "Stiamo investigando sui fatti e siamo in contatto con chi è intervenuto sul luogo dell'incendio. Siamo lieti di sapere che tutti stanno bene". Una delle cose che andrà chiarita è il modo in cui l'auto è stata portata dal gommista: Tesla consiglia di caricare l'auto elettrica su un carro attrezzi, in posizione orizzontale e senza trainarla lasciando le ruote posteriori a terra.

Questo perché, se l'auto elettrica ha la trazione anche al posteriore (e tutte le Model S sono a trazione integrale, con un motore anteriore e uno posteriore) allora c'è il rischio che facendo girare le ruote vengano azionati anche trazione e motore elettrico, causando surriscaldamenti che potrebbero portare ad un incendio.

  • shares
  • +1
  • Mail