Mercedes Classe E: foto spia del restyling

I nostri collaboratori hanno avuto modo di scattare qualche immagine tra le temperature polari della Svezia al restyling della Mercedes Classe E, il prototipo ancora camuffato ha lasciato intuire quali saranno i nuovi cambiamenti che riguarderanno la berlina della stella.

Le nevosi e polari strade svedesi sono state scelte dai collaudatori Mercedes per testare il restyling della loro berlina di alto segmento classe E. I nostri fotografi sono così riusciti a entrare in contatto con un esemplare, ancora camuffato, e a scattare alcune foto.

Dalle immagini è così possibile intuire quali saranno le nuove forme e le novità introdotte da questo facelift. In particolare, sia la zona anteriore che posteriore erano pesantemente coperte, segno evidente della volontà da parte di Mercedes di apportare modifiche evidenti in queste zone del veicolo.

I gruppi ottici anteriori, infatti, appaiono ora in una posizione ribassata rispetto al passato e con un disegno che sembrerebbe più sottile e spigoloso. Probabile dunque l'adozione di quelle linee già presentate sulle nuove Classe A e CLS; mentre è evidente l'adozione di nuove luci di marcia diurne a LED. Anche la griglia, con al centro l'iconica stella, sembra aver subito alcuni cambiamenti, con un design più squadrato e dalle dimensioni inferiori in linea con il nuovo corso stilistico di Mercedes.

Al posteriore, invece, i cambiamenti sembrano ancora più evidenti soprattutto sui gruppi ottici: le modifiche apportate, e la pesanta camuffatura, sembrano suggerire che ci siano ancora lavori in corso e che questa non sia la versione definitiva del progetto di restyling.

Probabile, infine, l'adozione dell'ultima versione del sistema multimediale MBUX e la predisposizione per tutti gli assistenti alla guida di ultima generazione. Per quanto riguarda i motori, non sono previsti grosse novità, la gamma dovrebbe riproporre quanto attualmente disponibile: dai Diesel alle estreme AMG.

Il restyling della Mercedes Classe E sarà verosimilmente ultimato nel 2019 per debuttare poi sul mercato entro il 2020.

A cura di: Tommaso Marcoli.

  • shares
  • +1
  • Mail