Opel, 2019 elettrizzante: 120 anni di storia e svolta elettrica

120 anni di storia e di innovazione non sono un traguardo per tutti. Opel li festeggerà nel 2019 con una serie speciale e i nuovi modelli elettrici. Si parte da Corsa e Grandland X, nel 2020 toccherà a Mokka X e Vivaro.

Opel

Sarà un 2019 davvero speciale per Opel: il prossimo anno - infatti - il marchio tedesco festeggerà i 120 anni e farà debuttere i modelli elettrificati. Da un lato, a Rüsselsheim si taglierà un traguardo storico che poche Case automobilistiche possono vantare, dall'altro si guarda al futuro aprendo le ordinazioni della nuova Corsa e della nuova Grandland X, quest'ultima in versione plug-in.

Michael Lohscheller, CEO di Opel, era stato chiaro: "Opel diventa elettrica! L’abbiamo annunciato in occasione della presentazione del nostro piano strategico PACE! e ora stiamo rispettando la promessa". Ad aprire le danze sarà la nuova Corsa, uno dei modelli di punta del Marchio che fin dal 1982 - anno di lancio del primo modello - regala soddisfazioni al quartier generale di Rüsselsheim. La nuove generazione della compatta tedesca includerà una versione completamente elettrica che avrà un prezzo competitivo, come promesso da Lohscheller. Queste le sue parole: "La nuova Corsa renderà l’elettromobilità accessibile a molti clienti, sarà davvero una vettura elettrica per tutti".

Opel

Il SUV Grandland X sarà dotato di tecnologia ibrida plug-in, dunqe non un elettrica pura dedicata a queli clienti che cercano prestazioni ed efficienza, unite allo spazio tipico di questo genere di auto. La Grandland X ibrida verrà prodotta nello stabilimento di Eisenach  - in Germania -  e sarà mossa da un sistema di propulsione ibrido capace di svilupare potenze fino a 300 cavalli, abbinato alla tecnologia a trazione integrale elettrica e-AWD.

E se non bastano le auto, Opel è al lavoro per elettrificare anche la gamma dei veicoli commerciali. Nel 2020 dovrebbe arrivare il Vivaro elettrico, il furgone di medie dimensioni che permetterà al Marchio tedesco di offrire un mezzo da lavoro in grado di accedere nelle ZTL e nelle aree urbane normalmente precluse ai mezzi a motore. Sempre nel 2020 - con il rinnovo della gamma Mokka X, Opel avrà in gamma anche un SUV compatto a batteria.

Dunque, un 2019 proiettato al futuro per Opel. Ma con uno sguardo al passato, per celebrare i 120 anni di storia del marchio tedesco. Infatti, nel 1899 iniziò la produzione della "Patentmotorwagen System Lutzmann", la prima autovettura Opel prodotta in 65 esemplari che - curiosamente - vide la luce quattro anni dopo la morte di Adam Opel, fondatore dell'azienda. Prima di diventare una casa automobilsitica, la Opel produsse macchine da cucire e biciclette.

Opel

In 120 anni di storia dalle fabbriche Opel sono usciti oltre 70 milioni di vetture, alcune delle quali hanno fatto la storia del Marchio, come la Laubfrosch, l’Admiral, la Kadett, la Rekord, la Manta e la GT. Numerose anche le innovazioni introdotte da Opel: la prima vettura prodotta in serie in Germania con carrozzeria autoportante interamente in acciaio (Opel Olympia, 1935), l’introduzione del catalizzatore a tre vie incluso nella dotazione standard (1989), il montaggio di airbag di grandi dimensioni su tutte le autovetture (1995) o l’introduzione dei proiettori adattivi IntelliLux LED® con tecnologia a matrice nel segmento delle compatte (2015), con Astra.

Per festeggiarela ricorrenza, Opel aggiungerà alla gamma alcune edizioni speciali con allestimenti "120 Years". La variante celebrativa sarà offerta per diversi modelli del Marchio, le versioni "120 Years2 si distingueranno per le numerose tecnologie innovative e le dotazioni di design e di confort di serie proposte a condizioni particolarmente interessanti.

  • shares
  • +1
  • Mail