Renault Captur: foto spia su strada della nuova generazione

I nostri fotografi hanno avuto modo di scattare in anteprima qualche immagine della nuova generazione di Renault Captur, la crossover compatta francese si aggiorna, non rinunciando al proprio stile.

Dopo il restyling avvenuto a metà 2017, e che ha riguardato solo piccoli interventi estetici, la seconda generazione della Renault Captur è pronta a debuttare. Con alcune novità che ne rinnovano e migliorano l'aspetto, senza rinunciare allo stile personale di crossover compatta che ne ha decretato il successo.

Dalle fotografie scattate dai nostri collaboratori, si può notare come il prototipo, benché ancora pesantemente camuffato, presenti più un'evoluzione del design piuttosto che un radicale cambiamento, ora con linee e particolari più vicini al nuovo corso stilistico di Renault.

Un deciso ed evidente cambiamento lo si può notare nel disegno dei gruppi ottici posteriori, ora molto più sottili e a sviluppo orizzontale: si integrano bene al posteriore massiccio, ma armonioso grazie ai tratti tondeggianti.

Seguendo quanto già avvenuto con la Clio, anche la nuova Captur sarà costruita sfruttando una versione modificata della piattaforma CMF-B. Sempre riprendendo il progetto proposto sulla piccola della gamma Renault, la Captur potrà contare su interni più moderni e attuali, con tecnologie di ultima generazione. La plancia del veicolo sarà dominata da un grosso display digitale touch-screen, dal quale si potranno controllare i parametri del veicolo e impostare i dati di navigazione e le configurazioni del sistema multimediale.

Al suo lancio sul mercato, previsto per l'autunno del 2019, la gamma della nuova Renault Captur potrà contare su due motorizzazioni benzina e su di una probabile alternativa a gasolio. Una versione completamente elettrica non è invece ancora ufficialmente stata annunciata ma è attesa una sua probabile introduzione nel corso del tempo.

A cura di: Tommaso Marcoli

  • shares
  • +1
  • Mail