Incentivi auto elettriche: costeranno fino a 6 mila euro in meno

Un emendamento inserito nella Legge di Bilancio in approvazione prevede incentivi per le auto elettriche, ibride o a metano.

tesla model 3

Incentivi auto elettriche, ibride o a metano, forse finalmente saranno presto realtà. Lo ha annunciato il Vice Premier Luigi Di Maio parlando di un emendamento inserito nella Legge di Bilancio, che andrà approvata entro il 15 dicembre. Gli eco-incentivi saranno disponibili dal 1° gennaio 2019 al 2021, con un importo che varierà da un minimo di 1500 euro ad un massimo di 6000. 

Saranno legati alla quantità di emissioni dichiarate sul libretto dell'auto acquistata: chi compra un'auto elettrica potrà quindi beneficiare del tetto massimo dei 6000 euro di incentivo, sicuramente superiore a quello previsto per un'auto ibrida o a metano. 


Incentivi auto elettriche: le fasce di agevolazione


Incentivi auto elettriche

Il budget messo a disposizione per il progetto ammonta a circa 300 milioni di euro. Sono previste tre fasce di agevolazione, legate, come accennato, alla quantità di emissioni:


  • da 0 a 20 g/Km = bonus di 6.000€

  •  da 20 a 70 g/Km = bonus di 3.000€

  • da 70 a 90 g/Km = bonus di 1.500€


Detto del bonus per le auto a basse emissioni, è ora di parlare del malus previsto per chi acquisterà auto con le emissioni più alte. In questo caso è infatti prevista una tassa: si parte dai 150 euro per le vetture che emettono tra 110 e 120 grammi di CO2 per chilometro, fino a 3.000 euro per quelle oltre 250 grammi di CO2/km. Questo il commento del sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Michele dell'Orco pubblicato su Facebook: "Oggi abbiamo raggiunto un grande primo traguardo per un futuro a mobilità sostenibile. In legge di Bilancio abbiamo inserito, per la prima volta in Italia, degli incentivi per l’acquisto di auto a basso impatto ambientale".

Sull'argomento è intervenuto anche il Vice Premier Luigi di Maio: "Nella legge di bilancio abbiamo introdotto un bonus-malus sulle auto che permette di pagare meno tasse e avere meno aggravi in base a quanto fa di emissioni la macchina. Le auto elettriche costeranno di meno e finalmente le portiamo sul mercato, dove finora hanno avuto una quota irrisoria. Ci saranno fino a 6 mila euro di incentivi per l'acquisto di un'auto elettrica".

La mossa del Governo è volta a ridurre drasticamente le emissioni di CO2, emesse soprattutto dalle auto con omologazione ante euro 4, che in Italia sono circa 13 milioni su un parco circolante di 37 milioni. E' ovvio che gli incentivi daranno anche una spinta ad un settore, quello delle auto elettriche, che in Italia ha quote di mercato irrisorie. Incentivi che, in quanto presenti da anni nei Paesi nord-europei, hanno assunto un ruolo fondamentale nel gap di mercato che l'Italia paga nella diffusione delle auto a basse/zero emissioni.

  • shares
  • +1
  • Mail