Auto elettriche Volkswagen: addio trazione anteriore?

Secondo Volkswagen costruire auto elettriche con la sola trazione anteriore non ha più molto senso, né dal punto di vista dei costi, né da quello delle prestazioni.


auto elettrica Volkswagen I.D. Concept


Il passaggio dalle auto a motore termico, diesel o benzina, alle auto elettriche assai probabilmente coinciderà con un progressivo abbandono della trazione anteriore: ne è convinta Volkswagen, uno dei costruttori che al momento è più avanti nello sviluppo di nuovi modelli di macchine elettriche e che ha già presentato una piattaforma, l'ormai famosa MEB, sulla quale svilupperà la gamma I.D. in una cinquantina di varianti di modello.

L'abbandono della trazione anteriore ha senso e non è una semplice speculazione: è quanto preannunciato a MotorTrend e ad altri giornali la stessa Volkswagen al Salone di Los Angeles tutt'ora in corso.

Ai giornalisti Matthew Renna, che è a capo della divisione auto elettriche di Volkswagen in Nord America, ha infatti dichiarato chiaramente: "Con un motore termico hai alcuni benefici a costruire un motore frontale e una trazione anteriore, perché non hai bisogno di alberi di trasmissione e assali posteriori. Con un veicolo elettrico tutto ciò di cui hai bisogno è una drive unit e qualche cavo e poi puoi posizionare la drive unit davanti, se vuoi un'auto a trazione anteriore. E ciò sarebbe efficiente, ma tanto efficiente quanto posizionare lo stesso motore al posteriore risparmiando qualche spicciolo per la stesura dei cavi. Come sapete, a causa della migliore dinamica di una trazione posteriore è normale arrivare a una piattaforma a trazione posteriore, dato il fatto che è praticamente identico in termini di costi".

Tradotto: se costa uguale è meglio la trazione posteriore, che ha vantaggi in termini di prestazioni dell'auto. Tanto che Christian Buhlmann, che dirige la comunicazione di VW in Europa e nell'area Asia-Pacifico, è andato anche oltre nello stesso ragionamento sul destino della trazione anteriore: "Non ha molto senso se pensi alla coppia immediata che hai e alla distribuzione dei pesi, il peso è spostato dall'asse anteriore al posteriore. Cioè esattamente dove hai bisogno che ci sia la coppia quando stai accelerando. Di conseguenza, fisicamente non ha senso usare solo l'asse anteriore se hai un veicolo che offre molta coppia sin dall'avvio".

Gli amanti della trazione anteriore, quindi, dovrebbero iniziare a farsene una ragione: le auto del futuro, le macchine elettriche, avranno la trazione posteriore o la trazione integrale, nel caso in cui siano dotate di due unità elettriche (una all'anteriore e l'altra al posteriore).

Non essendoci più vincoli di costo, infatti, nessun produttore di automobili avrà più interesse a offrire la trazione esclusivamente anteriore.

  • shares
  • +1
  • Mail