Perché nessuno compra auto elettriche?

Uno studio di Capgemini fa la lista dei motivi per cui i consumatori sono ancora restii a comprare auto elettriche.


Auto elettriche


Le auto elettriche sono il futuro, ma non il presente e oggi hanno ancora volumi di vendita da prefisso telefonico. Perché la gente non compra EV? Se l'è chiesto la società di consulenza francese Capgemini, che ha fatto una approfondita indagine di mercato e pubblicato le risposte nel report "Electric cars: at the tipping point?".

Secondo lo studio al momento l’industria automobilistica si trova tra l'incudine e il martello: da un lato normative sulle emissioni sempre più restrittive, pioggia di critiche al motore diesel e divieti di circolazione per le auto a gasolio a livello locale, dall'altro il mercato che non è ancora pronto a comprare macchine elettriche a batteria.

Più della metà degli intervistati ha fondamentalmente un problema di conoscenza: ammette di non avere le conoscenze necessarie per acquistare un'auto elettrica e in particolare ne capisce assai poco di tempi di ricarica e durata delle batterie. Oltre la metà degli intervistati (53%) è consapevole che un’e-car può essere utilizzata come l'auto di tutti i giorni, ma solo il 38% ha una chiara idea su quale modello di auto elettrica faccia per lui.

Ci sono poi miti da sfatare, ma che sono duri a morire: tra il 75% e l’81% degli intervistati, infatti, è preoccupato per la ricarica delle delle batterie delle automobili elettriche e per l'autonomia. La ben nota ansia da ricarica che, con i modelli di EV già in vendita che hanno autonomie da oltre 350 km, dovrebbe essere ormai acqua passata. Ma non è ancora così.

I consumatori dimostrano infatti scarsa conoscenza su aspetti come la durata della batteria (77%), la disponibilità di stazioni di ricarica (80%), i tempi di ricarica (75%) e i costi dell’elettricità (65%) necessaria a ricaricare un'auto elettrica media.

Secondo Capgemini, quindi, "a meno che gli OEM non prevedano programmi educational su questi argomenti fondamentali rivolti ai consumatori, difficilmente questi ultimi opteranno per l’acquisto di un'e-car".

  • shares
  • +1
  • Mail