Gruppo FCA: nuovi modelli in Italia, rinviato addio al diesel

Il capo di FCA Europa Pietro Gorlier ha incontrato i sindacati per illustrare i piani produttivi riguardanti il nostro Paese. Fiat 500 elettrica a Mirafiori, Jeep Compass a Melfi, Panda ibrida e SUV compatto Alfa Romeo a Pomigliano. Inoltre viene rinviato l'addio al motore diesel: verrà prodotta un'evoluzione delle unità attuali a Pratola Serra. A Cassino un SUV medio ibrido Maserati

Gruppo FCA

Investimenti in Italia per 5 miliardi nei prossimi 3 anni da parte del Gruppo FCA; 13 nuovi modelli Fiat, Jeep e Alfa Romeo, fra cui la nuova Fiat 500 elettrica a Mirafiori; produzione della vendutissima Jeep Compass a Melfi; un SUV compatto Alfa e una Panda mild hybrid a Pomigliano: è la sintesi del piano produttivo per l'Italia, illustrato dal direttore operativo di FCA Europa (EMEA) Pietro Gorlier, nell'incontro tenuto il 29 novembre a Torino, nella palazzina di Mirafiori, con i sindacati firmatari del contratto collettivo. Ma arriva anche un'altra notizia molto importante: viene rinviato l'addio alla motorizzazione diesel, originariamente previsto per il 2022 dal piano di Sergio Marchionne. Gorlier e il segretario del sindacato FIM Marco Bentivogli hanno spiegato che a Pratola Serra verrà prodotta un'evoluzione delle unità a gasolio attuali.

 

Piano Gruppo FCA in Italia: Fiat 500 elettrica, Jeep Compass, Panda ibrida e SUV compatto Alfa Romeo


Gruppo FCA

La riunione è stata aperta dall'amministratore delegato del Gruppo FCA Mike Manley, il quale ha dichiarato: "Mirafiori rappresenterà la prima installazione della piattaforma full BEV che sarà applicata sulla nuova Fiat 500 e che potrà essere utilizzata per altri modelli a livello globale. Ulteriori investimenti sui brand Jeep, Alfa Romeo e Fiat porteranno benefici derivanti dall'utilizzo della capacità produttiva esistente, dalle economie di scala e dalle efficienze sugli acquisti conseguenti all'utilizzo di un'architettura comune e dello stesso sistema Plug-in Hybrid Electric (PHEV). Il tutto preservando i tratti caratteristici dei diversi brand".

Passiamo al dettaglio delle novità di FCA per l'Italia. Come detto, nel periodo 2019-2021 il piano industriale prevede il lancio di 13 modelli nuovi o restyling, oltre a nuove motorizzazioni ibride ed elettriche. La novità Fiat più di spicco da un punto di vista tecnologico è la produzione della Fiat 500 elettrica nello stabilimento di Mirafiori (nella foto in alto). A Melfi verrà prodotta la versione europea della Jeep Compass, che utilizzerà la stessa piattaforma e l'analoga motorizzazione ibrida plug-in (PHEV) della Jeep Renegade, costruita nello stesso impianto. Ma non ci sono solo novità Jeep, perché le stesse tecnologie verranno replicate a Pomigliano d'Arco; e qui entriamo nel campo delle novità Alfa Romeo, infatti verrà studiato e successivamente costruito un nuovo SUV compatto (loro lo chiamano UV); nella fabbrica napoletana verrà prodotta anche una Fiat Panda MHV, quindi mild hybrid, dove un gruppo alternatore/starter assisterà in partenza il motore a benzina. Infine, per quanto riguarda la fabbrica di Termoli, verrà impiantato un nuovo modulo produttivo per i motori Firefly 1.0 e 1.3, turbo, aspirati e ibridi.

Pietro Gorlier (nella foto sopra) ha dichiarato alla stampa: "Gli investimenti programmati in Italia nell'arco del Piano industriale, che sono incentrati sull'utilizzo di piattaforme comuni, flessibili ed elettrificate, serviranno a rinforzare l'orientamento del nostro footprint industriale in Italia verso i nostri marchi globali e i mercati internazionali. Partiremo nei prossimi mesi con un piano di formazione del personale incentrato proprio sulle tecnologie ibride ed elettriche. Sono convinto che insieme a tutti i nostri lavoratori saremo in grado di raggiungere i traguardi che ci siamo prefissati".

Novità anche per Maserati e lo stabilimento di Cassino. Nei prossimi tre anni lo stabilimento laziale che oggi sforna le Alfa Giulia e Stelvio produrrà anche un SUV medio ibrido col marchio del Tridente.

  • shares
  • +1
  • Mail