Audi RSQ3: le nuove foto spia per la seconda generazione

Meno camuffature per la nuova Audi RSQ3, futura versione sportiva ad alte prestazioni della SUV compatta di Ingolstadt.


Proseguono i test di collaudo per la nuova generazione della Audi RSQ3, versione sportiva della SUV compatta Q3. Dopo esser stata beccata sul circuito tedesco del Nurburgring, la vettura è stata immortalata nell'Europa Meridionale. Inoltre, l'esemplare ritratto nelle foto spia è caratterizzato anche da meno camuffature.

Infatti, è evidente lo specifico design della parte frontale della nuova Audi RSQ3, con la calandra a nido d'ape molto simile alla medesima parte dei modelli RS7 Sportback ed RSQ8, nonché per il paraurti anteriore con le vistose prese d'aria supplementari. Tra le altre specifiche caratteristiche figurano l'assetto ribassato, i cerchi in lega dedicati, i passaruota allargati, lo spoiler posteriore sul tetto, il diffusore integrato nel paraurti posteriore e i terminali di scarico dalla forma ovale.

Per la seconda generazione della Audi RSQ3 sarà confermato il motore a benzina 2.5 TFSI a cinque cilindri, ma la potenza sarà maggiore di 400 CV. Inoltre, è previsto l'abbinamento con il cambio sequenziale a doppia frizione S tronic a sette rapporti e, ovviamente, con la trazione integrale quattro. Stando alle foto spia, l'esemplare in prova è dotato anche di freni a disco forati in carboceramica con pinze freno a sei pistoncini.

Per quanto riguarda il debutto, la nuova generazione della Audi RSQ3 sarà introdotta sul mercato non prima del 2020, dato che potrebbe essere presentata al prossimo Salone di Francoforte, in programma nel mese di settembre del 2019. Infatti, sarà preceduta dalla più 'tranquilla' Audi SQ3 con il propulsore a benzina 2.0 TFSI a quattro cilindri da 300 CV di potenza, attesa al prossimo Salone di Ginevra che, come da tradizione, aprirà i battenti nel mese di marzo dell'anno venturo.

  • shares
  • +1
  • Mail