BMW serie 8 cabrio: lusso e eleganza a cielo aperto

BMW presenta la variante cabrio della berlina serie 8, classe ed eleganza unite al fascino di viaggiare con il vento tra i capelli

La nuova BMW serie 8 si appresta a diventare ancora più esclusiva: la casa di Lipsia ha infatti annunciato la produzione della variante cabrio della sua berlina top di gamma. Una versione che arricchisce il listino di serie 8, offrendo un’auto per i clienti che amano viaggiare quando il sole splende e con il vento tra i capelli.

BMW serie 8 cabrio: velocità e lusso


bmw serie 8 cabrio

BMW serie 8 Cabrio combina le qualità tecniche e dinamiche della sorella a tetto fisso, con il piacere di gustarsi il paesaggio da una prospettiva privilegiata: il tettuccio in tela si apre e richiude in appena 15 secondi e fino ad una velocità massima di 50km/h. Data la mancanza del tetto, il veicolo ha richiesto alcune modifiche strutturali del telaio per renderlo più resistente alle sollecitazioni. Il design non si discosta dalla versione tradizionale, con linee sportive soprattutto all’anteriore e vistose nervature che percorrono le fiancate per poi congiungersi in un aggressivo posteriore che presenta due notevoli prese d’aria e delle enormi fessure per i tubi di scarico. Gli interni lussuosi sono accompagnati dalla classica ergonomia di casa BMW, con molti tasti fisici e intuitivi che controllano il sistema di intrattenimento con il grosso schermo da 10,25 pollici, e le funzionalità del veicolo.

Per quanto riguarda la gamma motori, al lancio, previsto per Marzo 2019, la BMW serie 8 cabrio potrà contare su un V8 a benzina da 530 CV che equipaggerà la versione M850i Xdrive in grado di scattare da 0 a 100km/h in 3,9 secondi, e un propulsore a gasolio 6 cilindri in linea e 320CV della 840d Xdrive. La dotazione di serie è molto ricca: previsti i fari full LED, le sospensioni adattive M, cerchi in lega da 19 pollici per la 840d e da 20 per la 850i, ricarica wireless per il cellulare, BME display key, impianto audio Bowers and Wilkins, sedili ventilati e tutti i più moderni aiuti alla guida.

A cura di: Tommaso Marcoli

 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail