Citroen C3 Aircross: prova su strada del BlueHDi 100 CV Shine

Le nostre sensazioni alla guida della Citroen C3 Aircross equipaggiata con motore diesel 1.6 da 100 cavalli.

La capacità di essere stilisticamente sempre originali è vitale per svettare nell'ormai affollato segmento dei SUV compatti: Citroen ci è riuscita ancora una volta con la C3 Aircross, l'ennesima testimonianza della rinomata capacità di sorprendere della Casa francese. La risposta del pubblico non si è fatta attendere, visto il traguardo dei centomila esemplari venduti già in agosto, ad otto mesi dall'arrivo nei concessionari. La versatilità è un altro fattore chiave del crossover francese, in grado di offrire un gran comfort nei tragitti medio lunghi grazie alla buona insonorizzazione, pur essendo concepita per un utilizzo prettamente urbano.

In comune con la maggior parte dei crossover c'è invece la sola trazione anteriore, ma ciò non toglie che la C3 Aircross sia in grado di adattarsi ad ogni terreno grazie al sistema Grip Control, che sopperisce all'assenza della trazione integrale trasferendo la potenza necessaria alla ruota con più aderenza. Il B-Suv Citroën C3 Aircross è disponibile con motori a benzina, i tre cilindri PureTech declinati in tre step di potenza, oltre ai diesel BlueHDi 120 S&S e 100 Cv, quest'ultimo equipaggiato nell'esemplare della nostra prova su strada. La Citroen C3 Aircross Blue HDi 100 S&S in allestimento Shine è proposta al prezzo di 22.200 euro.

Citroen C3 Aircross: com'è fatta


Il look è inconfondibilmente Citroen nel frontale, in parte ripreso dalla fortunata C3 e caratterizzato dalla doppia banda cromata che si distende dal logo centrale incorniciando le sottili luci diurne a Led. Lo skid plate anteriore è invece un elemento di distacco rispetto alla C3, come lo è l'assenza degli air-bump sulla fiancata. Stesso discorso sul retro, che si distingue per i gruppi ottici ad effetto 3D con finitura in nero lucido verso l'interno.

A dispetto delle dimensioni contenute, che indicano 416 cm di lunghezza per 164 di altezza, la C3 Aircross offre una buona abitabilità grazie ad uno spazio interno ben sfruttato unito a soluzioni intelligenti come i sedili posteriori scorrevoli, con un'escursione di circa 15 cm. La capacità del bagagliaio può quindi oscillare dai 410 litri ai 520, sempre con i sedili in posizione d'uso.

Davanti si sta decisamente comodi, grazie ai sedili in stoffa generosi nelle dimensioni e morbidi nella consistenza, ma anche dietro i passeggeri se la passano bene, compreso il quinto che può godere del tunnel centrale poco pronunciato.

Il tessuto dei sedili viene ripreso nella plancia, al centro della quale campeggia il monitor touch da dove è possibile gestire tutte le funzioni dell'auto, climatizzazione compresa, anche se ci vuole un po' di tempo per prendere totale confidenza. Il cruscotto è di tipo tradizionale, con tachimetro e contagiri analogici separati da un display centrale da 3,5 pollici. Poco più in alto non manca l'head-up display, che non è così scontato trovare in auto della stessa categoria.

Citroen C3 Aircross: come va


Il quattro cilindri 1.6 diesel BlueHDi da 100 Cv appare assolutamente adeguato per garantire brio ed agilità ad una massa di 1203 Kg (a vuoto). Sempre silenzioso e privo di vibrazioni, si adatta bene nei tragitti autostradali, dove garantisce anche un certo allungo senza mai mostrarsi assetato. Con una guida attenta siamo riusciti infatti a percorrere anche 23 Km/l. In città siamo scesi intorno ai 15 km/l, godendoci però la maneggevolezza e l'ottimo assorbimento delle asperità stradali da parte delle sospensioni.

Anche se l'indole della C3 Aircross è votata al comfort, nel misto ci si può anche divertire visto che lo sterzo è molto preciso, mentre il peso contenuto non comporta fastidiosi trasferimenti di carico. I valori di potenza e coppia permettono di affrontare qualsiasi situazione stradale cittadina ed extraurbana, ma anche di avventurarsi su sterrati poco impegnativi: l'altezza da terra di 17 centimetri, unita all'ampia escursione delle sospensioni, sono più che sufficienti per superare percorsi off-road poco impegnativi, dove si può far affidamento sulla motricità aggiuntiva del Grip control, che ottimizza la trazione su fango, sabbia e neve. Tra i sistemi di ausilio alla guida, spiccano l’Active Safety Brake, l’Head-Up Display, il monitoraggio dell’angolo morto, Park Assist ed il Lane departure warning.

Citroen C3 Aircross
6.5

Citroen C3 Aircross: in sintesi


La C3 Aircross è una B-SUV che si fa apprezzare per il comfort e la versatilità. Ha un look ed interni originali ed offre numerose possibilità di personalizzazione. Il BlueHDi 1.6 da 100 cavalli è indicato principalmente a chi va spesso in autostrada.

Piace:


  • Comfort: le sospensioni sono ben tarate perchè assorbono con efficacia senza risultare troppo molli in curva.

  • Abitabilità: ottima per un'auto lunga 415 cm.

  • Bagagliaio: i sedili scorrevoli e ripiegabili permettono di sfruttare tutta la capienza.


Non piace:

  • Comandi del clima: gestirli attraverso lo schermo touch non è molto pratico

  • Frenata: gli spazi d'arresto sono piuttosto lunghi, specialmente con gomme invernali


Citroen C3 Aircross: scheda tecnica


Dimensioni:

Lunghezza: 415 cm
Larghezza: 175 cm
Altezza: 164 cm
Passo: 260 cm
Massa a vuoto: 1203 Kg
Bagagliaio: 410-520-1289 litri

Motore:

Alimentazione: gasolio
N. Cilindri: 4
Cilindrata: 1600 cm3
Potenza: 73 Kw - 100 Cv
Coppia massima: 254 Nm a 1750 giri/min

Prestazioni:

Velocità massima: 184 Km/h
Scatto 0-100 Km/h: N.D.

Consumi dichiarati:

Urbano: 4,7 l/100 Km
Extraurbano: 3,6 l/100 Km
Misto: 4,0 l/100 Km

Prezzo della versione avuta in prova: 22.200 euro

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail