Car sharing elettrico: a Bologna debutta "Corrente" con Renault Zoe

Il servizio si comporrà di una flotta di 240 Renault Zoe, ma inizialmente saranno solo la metà i veicoli a disposizione. 


Dal 27 ottobre a Bologna sarà operativo un nuovo servizio di car sharing elettrico: si chiama "Corrente" e inizialmente farà affidamento su una flotta di 120 Renault Zoe. Questo numero è destinato a raddoppiare: infatti, entro Pasqua 2019 saranno 240 le auto elettriche a disposizione dei cittadini bolognesi. Alle vetture sarà consentito l'accesso all'interno delle zone a traffico limitato (ZTL) del Comune di Bologna e la circolazione sulle corsie preferenziali.

Inoltre, i veicoli potranno parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu e nei posti auto riservati al car sharing. Dal portale ufficiale, al quale è possibile registrarsi già da adesso, o dall'applicazione il cliente potrà visualizzare sulla mappa le auto disponibili più vicine alla propria posizione. Una volta prenotata la vettura, si avranno a disposizione 15 minuti per raggiungerla. Fino al 31  dicembre 2018, il costo del servizio sarà in offerta ad una tariffa di 20 centesimi al minuto, ma per le imprese e gli operatori pubblici ci saranno numerose convenzioni.

Xavier Martinet, Direttore Generale di Renault Italia, ha dichiarato: "La regione Emilia Romagna e la città di Bologna sono la dimostrazione di come una forte sensibilità al tema della mobilità elettrica possa tradursi in fatti concreti per la cittadinanza. Ma per me, questo è solo l’inizio di una sfida che dobbiamo rilevare insieme. Mi auguro vivamente che questo esempio possa essere replicato in molte altre città italiane, per contribuire concretamente allo sviluppo su larga scala della mobilità elettrica, nei centri urbani e nelle smart city".

Con 5.000 Zoe circolanti previste entro la fine dell'anno, Renault è leader del car sharing elettrico in Europa. Grazie a tutta una serie di caratteristiche, la francesina a zero emissioni si conferma come una soluzione ideali per i piccoli spostamenti urbani. La batteria da 41 kWh consente alla Zoe un'autonomia fino a 300 km. Mentre il caricatore "CaméléonTM" permette una ricarica più veloce sulle infrastrutture a corrente alternata, ovvero le più diffuse.

  • shares
  • +1
  • Mail