La Skoda Vision RS sarà ibrida e sportiva

Il costruttore boemo ha rilasciato i primi dettagli tecnici sulla motorizzazione di questa concept che debutterà al Salone di Parigi.



Manca ormai poco al Salone di Parigi 2018, appuntamento scelto da Skoda per lanciare ufficialmente il suo concept Vision RS. Un concept che farà da base per i futuri modelli del brand.

Nelle settimane scorse il costruttore aveva già fatto trapelare alcuni bozzetti e informazioni, soprattutto sul design. Adesso invece ha comunicato una delle caratteristiche più importanti: la motorizzazione.

La Skoda Vision RS sarà un'auto ibrida sportiva ad alte prestazioni, dotata di un motore benzina TSI 1.5 da 150 CV accoppiato a un motore elettrico da 102 CV (75 kW). Per una potenza totale di 180 kW/245 CV netti.

Questa trazione ibrida permetterà di raggiungere i cento orari in 7,1 secondi partendo da ferma e i 120 orari in 8,9 partendo da 80 km orari. Le emissioni combinate saranno pari a 33 g di CO2 per chilometro percorso.

In modalità 100% elettrica questo veicolo ibrido potrà percorrere 70 chilometri al massimo, grazie a una batteria agli ioni di litio dalla capacità di 13 kWh. Sarà un ibrido plug in: potrà essere ricaricata con il cavo in due ore e mezza con una colonnina veloce (è compatibile anche con la ricarica lenta domestica).

Non mancherà il sistema di recupero di energia durante la guida e la frenata rigenerativa.


Dal punto di vista estetico, invece, al Salone di Parigi vedremo una Skoda Vision RS con una colorazione bianca realizzata con una vernice Xirallic con riflessi cristallini blu.

Questa vernice ha la capacità di riflettere anche il calore, per ridurre la temperatura interna all'abitacolo e aumentare il comfort di guida.

La carrozzeria avrà numerosi inserti in carbonio, inseriti nella calandra, nei paraurti anteriore e posteriore, nelle strutture degli specchietti, nelle minigonne, nelle prese d'aria e nel diffusore posteriore.

All'intero un tessuto realizzato con filo di poliestere 100% riciclato è stato utilizzato per lo strato più superficiale del rivestimento in Alcantara dei sedili. Questi ultimi, poi, riportano delle piccole bandiere della Cecoslovacchia, l'ex stato esistito dal 1918 al 1992 e poi divisosi in Repubblica Ceca (dove oggi ha sede Skoda) e Slovacchia.

I tappetini, infine, sono realizzati in Piñatex, un innovativo materiale prodotto dalle fibre dalle foglie dell'albero di ananas.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 9 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail