Opel Combo Life: tanto spazio ed easy-drive per lavoro e famiglia. Primo contatto

Primo contatto con il nuovo Opel Combo: il multispazio che offre tanto spazio, notevole capacità di carico uniti ad una buona guidabilità.

Opel dopo il matrimonio con il Gruppo PSA, presenta una delle prime auto prodotte assieme al gruppo, con il meglio della esperienza e tecnologia comune, ma con deciso carattere teutonico, che coniuga sobrietà, utilità e robustezza: il nuovo Opel Combo Life e Van. La cosa interessante di questo progetto, assieme ai cugini Rifter e Berlingo, è che è stato progettato fin dall’inizio come auto passeggeri e non “furgoncino”, con quindi diverse caratteristiche di spazio e soprattutto confort di guida apprezzabili, e poi tutto lo spazio necessario, fino a quasi 2 mq2 di spazio utile di carico.

Nuovi ed innovativi anche i motori, in particolare il nuovo 1,5 litri diesel da 130 Cv e quindi il tecnologico cambio a automatico a 8 rapporti.  Insomma l’Opel Combo Life è un offerta declinata e ben mirata per chi ha bisogno di spazio, ma anche fare tanti chilometri senza affaticarsi. Quindi famiglie numerose,
professionisti e sportivi, il tutto con tanta comodità’, sicurezza e tecnologia ma con prezzi molto più abbordabili rispetto alle classiche station wagon o SUV.

OPEL Combo Life, com'è fatto: linee decise e robuste



Le linee esterne del Combo sono da vera OPEL, decise e robuste, proprio azzeccate per il tipo di utilizzatore e diverse dalle solite “stondate” di moda in questi anni. Frontale deciso, fari aggressivi con anche le nicchie dinamiche per i fendinebbia , i passaruota accentuati che sottolineano sulla fiancata le gomme da 17”, retro perfettamente perpendicolare per sfruttare al meglio lo spazio. Bello nella versione LIFE, il tetto trasparente che da molta luminosità e “muove” le linee grazie anche a importanti passamani per eventualmente montare il portapacchi od i
portasci/portabiciclette.

I colori del test era no BLU mare , il più bello secondo noi, e poi un classico grigio “sparkle” ed un più anonimo beige. Ci sono due versioni lunghe 4,40 m quella normale e 4,75 m, denominata XL, che si può scegliere anche con interni configurati per sette persone. Le dimensioni esterne sono : lunghezza 4,40 metri, larghezza di 1,84 ed altezza di 1,84 m, per la versione XL la lunghezza sale a 4,75 per un altezza di 1,88 metri.

Salendo al posto del guidatore si apprezza immediatamente il design di tutta la strumentazione rivolta al guidatore, quindi tutto sott’occhio, belli gli strumenti tradizionali e molto chiari , ben posizionato lo schermo del navigatore da ben 8” ed a portata di mano, come anche i controlli del climatizzatore “manuali”, ovvero comodi ed immeditati nell’uso.

Il volante ed il sedile sono multi-regolabili e quindi si trova la propria posizione ideale di guida; ottima la visuale, grazie agli ampi vetri. Abbiamo rilevato solo due stonature, ovvero la leva del cambio automatico è in verità una rotella, piuttosto piccola e non molto visibile, soprattutto con molto sole, l’avremmo preferita classica, e comunque più maneggiabile. Anche la plancia anteriore è molto grande e profonda, e da la sensazione di essere distanti dal cofano, ci si abitua, ma è particolare e non si vedono bene i due angoli anteriori, anche per i guidatori alti (come me 1,86m.). Passeggeri anteriori e posteriori stanno molto comodi e grazie al tetto in cristallo hanno un ottima luce e vista esterna, un ottima caratteristica nei lunghi viaggi. Nei sedili posteriori, tutti isofix, ci stanno ben tre seggiolini “full” per bambini.

Il bagagliaio, il pezzo forte dell’Opel Combo (sia Life, sia VAN, ovvero la versione da lavoro) ha la capacità di carico da 597 a 2.126 litri, mentre quella della XL va da 850 a 2.693 litri. è assolutamente lineare e la soglia di carico è bassa e senza spigoli o scalini tre sedili posteriori si abbassano tirando un laccio ben visibile in pochi secondi, e il vano di carico diventa enorme e molto ben sfruttabile. Molto ben ingegnerizzato, la lunghezza totale per l’ XL raggiunge i 3,05 m.

OPEL Combo Life: motore e cambio



L’ottima sorpresa a bordo dell’OPEL Combo Life è il motore 1,5 litri diesel, nuovissima produzione del gruppo PSA, da sempre esperti in diesel di media cilindrata. Risultato un motore molto silenzioso, senza vibrazioni, con una buona spinta dai bassi regimi e consumi ridotti. Penso che molti si ricrederanno su quanto il diesel possa essere efficiente e poco inquinante, e ovviamente rispetta le norme 6d-Temp che saranno in vigore dal 2019. Il motore diesel da 1.500cc ha ben 130cv e 300 NM a 1750 giri. Si sente appena al minimo, e partendo non si sentono vibrazioni neanche in accelerazione. Perfettamente studiato ed adattato anche il nuovo cambio EAT8 automatico ad 8 marce con gli innesti impercettibili, una vera goduria di guida in souplesse.

Ed un carattere motore/cambio assolutamente in linea con l’utilizzo dell’auto, quindi confort, dolce e riposante nella guida. Il motore tiene in 8 marcia addirittura i 1300 giri per una velocità di circa 80 km/h . La ripresa scalando e abbastanza rapida e anche senza scalare in 6-7 marcia il motore riprende bene. Si fa leggermente rumoroso solo dopo i 3000 giri. Assenti frusci aerodinamici .

L’unico neo nella guida come già detto la “strana” rotella del cambio, piccola e poco intuitiva. Il consumo dichiarato e’ di oltre 20 chilometri con un litro (ciclo urbano 4,8-4,6 l/100 km, ciclo extraurbano 4,3-4,1 l/100 km, ciclo misto 4,5-4,3 l/100 km, emissioni di CO 2 pari a 118-113 g/km), e noi da computer abbiamo visto tra città e statale veloci consumi reali sui 15 km al litro. Niente male! Altri motori disponibili sono: 2 unità diesel 1.5 litri da 75 kW/102 CV e Start/Stop e l’unità d’ingresso da 56 kW/76 CV ed entrambi questi motori sono abbinati alla trasmissione manuale a 5 velocità. Chi preferisce il motore benzina può ordinare Opel Combo Life con il Turbo a iniezione diretta 1.2 da 81 kW/110 CV ; questa unità tre cilindri, compatta ed efficiente, è dotata di Start/Stop e trasmissione manuale a 6 velocità. Tutte le unità benzina e diesel rispettano già la norma Euro 6d-TEMP.

OPEL Combo Life: come va



Saliti a bordo ci si sistema molto bene, soprattutto con il volante regolabile anche in profondità’, chicca non sempre presente in questo tipo d’auto, e ottima la visuale sulla strada , eccetto il cofano che e’ nascosto dalla lunga (forse troppo) plancia. La guida grazie a motore e cambio e’ molto dolce ma rapida, perché la buona coppia del motore e la velocità del cambio aiutano in tutte le situazioni, in citta brillante e scattante, in statale la Combo fila via con un filo di gas ma premendo l’acceleratore, scala anche fino a 4 marce ed esegui i sorpassi con sufficiente rapidità. Le sospensioni sono tarate abbastanza rigide, anche per sopportare i carichi, ma non trasmettono eccessivamente le irregolarità della strada. In curva il coricamento dovuto all’altezza del veicolo e’ nella norma, ma la tenuta e’ buona; se scarichi , il retrotreno e’ “leggero”.

Opel Combi Life: optional, versioni e prezzi


Il Combo Life ha già di serie molti optional e quindi gli ADAS , importanti nel traffico sempre più caotico e con a bordo la famiglia. Ci sono poi diversi optional, come il tetto in vetro, navigatore, sensori di parcheggio che sono molto utili, e va valutato sempre l’effettivo utilizzo. Una chicca e’ che il nuovo Combo può montare inoltre il
nuovo sistema di protezione della fiancata Flank Guard [3]  che, grazie all’uso di sensori, aiuta a prevenire fastidiosi e costosi urti o graffi. Per l’Italia le versioni sono due allestimenti. Advance e quello Innovation e, di serie sempre, sono appunto i sistemi di sicurezza come il cruise control con adattamento ai limiti di velocità, la frenata automatica d’emergenza e il mantenimento della corsia di marcia.

Il listino del Combo Life parte con il prezzo lancio, per la versione base con motore benzina da 110cv, oppure il diesel da 75 cv, di soli 16,900 euro fino al 31 ottobre. Il listino normale arriva fino ai 25.900 euro, e per le varianti XL si devono mettere in conto 1.200 euro in più, e 1.500 euro per il cambio automatico. A richiesta, per tutte le versioni, il controllo della trazione IntelliGrip, utile per chi frequenta le strade di montagna o sterrate.

Opel Combo Life: in sintesi


L’Opel Combo Life e’ proprio un auto intelligente, offre molto in termini di praticità, spazi, confort di guida (soprattutto con il cambio automatico) e quindi consumi. La versione Opel rispetto ai cugini francesi e più teutonica nelle linee e meno vistosa, più adatta soprattutto a chi usa l’auto per lavoro. La guida e’ piacevole e sicura, basta non volere prestazioni sportive; i prezzi sono molto interessanti. Noi come detto consigliamo il turbodiesel con cambio automatico. Perfetto per famiglie numerose e per gli sportivi con attrezzatura ingombrante.

Piace:


  • Versatilità: I sedili scorrevoli ed i tanti vani portaoggetti rendono l'abitacolo adatto a diversi tipo di utilizzo

  • Motore: brillante e silenzioso.

  • Spazio: Ottima l'abitabilità e la capacità di carico del bagagliaio


Non piace:

  • Cambio: Il selettore a rotella è piccolo e poco intuitivo

  • Finiture: Alcune plastiche non danno l'impressione di essere studiate per durare a lungo


Primo Contatto
6.5

Opel Combo Life: Scheda Tecnica


Dimensioni:

Lunghezza: 440 cm
Larghezza: 185 cm
Altezza: 184 cm
Passo: 279 cm
Peso in ordine di marcia: 1398 Kg
Bagagliaio: 597/2136 litri
Pneumatici di serie:     205/60 R16

Motore e prestazioni:

Cilindrata: 1499 cm3
Cilindri: 4 in linea
Alimentazione: gasolio
Potenza massima:  75 KW - 102 CV a 3500 giri
Coppia max: 250 Nm a 1750 giriC
Cambio: 5  rapporti + retromarcia
Trazione: anteriore
Velocità massima: 175 Km/h
Accelerazione 0-100 km/h: 12,7 secondi
Consumo medio:  23,3 Km/l
Prezzo:offerta lancio fino al 31 ottobre 16,900 euro

  • shares
  • +1
  • Mail