Alfa Romeo: la grande berlina sarà realizzata su base Maserati

Fiat, Marchionne: la Giulia, la Kubang e le fabbriche italiane - Salone di Ginevra 2012 Live
Sergio Marchionne

, a capo del Gruppo Fiat-Chrysler, ha rivelato nuovi ed interessanti dettagli sulla futura line-up di Alfa Romeo: la Giulia, la nuova segmento D, destinata a rimpiazzare la 159, sarà costruita in Italia per tutto il mondo. Marchionne ha inoltre confermato che l’arrivo di una grande berlina a trazione posteriore, sempre se la sua realizzazione sarà economicamente possibile, sarà assemblata in stretta collaborazione con Maserati, con cui “indubbiamente condividerà l’architettura costruttiva”.

Marchionne non ha invece ancora confermato l’arrivo di una SUV/Crossover marchiata Alfa, ma ha invece chiarito che, qualora il progetto venisse approvato, l’auto sarebbe grande abbastanza per soddisfare le richieste del mercato, mentre la fabbricazione avverrebbe certamente in Italia.

All’ennesima domanda sul perché il gruppo Fiat-Chrysler non venda Alfa Romeo al gruppo Volkswagen, più volte dichiaratosi ufficialmente interessato a rilevare il marchio italiano, Marchionne ha risposto con un secco “ci sono cose che non sono in vendita. Non ho alcun tipo di interessa a vendere Alfa”.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 76 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO