Al Salone di Parigi Citroën presenta la nuova C5 Aircross e lancia la sfida alle ibride

Conto alla rovescia per il Salone dell'auto di Parigi, in programma dal 4 al 14 ottobre. Citroën presenterà in anteprima la C5 Aircross Hybrid Concept.

La Citroën C5 Aircross sarà la stella più brillante dello stand della Case francese al prossimo Salone dell’Automobile, che si terrà dal 4 al 14 ottobre 2018 al Paris Expo. In anteprima moniale - infatti - la kermesse parigina ospitera la presentazione del nuovo SUV del "double chevron" e in particolare della Citroën C5 Aircross Hybrid Concept, il primo modello PHEV della Core Model Strategy, che porterà entro il 2023 ad avere l’80% della gamma con un’offerta elettrificata, per arrivare al 100% nel 2025.

Ma non sarà l'unica novità: l'area espositiva di 1.600 vedrà la presenza della rinnovata C4 Cactus dotata dell'innovativa sospensione con smorzatori idraulici progressivi, della C3 nell'edizione limitata JCC + e della terza generazione del Nuovo Berlingo, il multispazioni presentato nelle versioni M e XL. Alle novità di casa Citroën saranno affiancati gli altri protagonisti della gamma: C3 Aircross - che ha superato le 100.000 unità vendute -,  la C1 Urban Ride e i monovolume Grand C4 SpaceTourer e SpaceTourer.

Tutta la gamma della Casa francese è dotata di motorizzazioni allineate alle recenti normative antinquinamento per rispondere al nuovo protocollo WLTP grazie a tecnologie come il SCR (Selective Catalytic Reduction) per il Diesel BlueHDi o il filtro antiparticolato benzina per i motori a iniezione diretta.

Ma per una casa come Citroën, che nel 2019 festeggerà i suoi primi 100 anni, il Salone di Parigi è anche l'occasione per sfoggiare collaborazioni e trionfi sportivi. Spazio dunque alle creazioni stilistiche di Jean-Charles de Castelbajac (E-Mehari e C3), alle partnership con marchi come Elle (C3) e Rip Curl (C3 Aircross e SpaceTourer), alle animazioni della boutique "Le Petit Citroën" con il Nuovo Berlingo Van trasformato e il "Café Bulle" animato da Orangina.

Ovviamente non potevano mancare una zona "racing" - con C3 WRC e un simulatore di guida disponibile per il pubblico - e una piccola anticipazione della festa per il centenario, con l’esposizione di una 2CV nella versione "Fourgonnette" e di una 5 HP.

  • shares
  • +1
  • Mail