BMW Serie 8 Cabrio: primi test nella Death Valley

La casa di Monaco sceglie Las Vegas e la Death Valley per testare la nuova BMW Serie 8 Cabrio in condizioni climatiche estreme.


Lo sviluppo della BMW Serie 8 Cabrio continua spedito: la casa di Monaco ha infatti terminato i test "a caldo" della futura "scoperta" tedesca di lusso. La versione convertible a cielo aperto della Serie 8 è stata infatti testata tra Las Vegas e la Death Valley.

La Death Valley, uno dei luoghi più caldi, aridi e sabbiosi degli Stati Uniti d'America, decisamente è il posto meno adatto per guidare una decappottabile. E' ottimo, invece, per testarla prima della produzione: le condizioni climatiche estreme permettono di sottoporre l'auto a uno stress notevolissimo.

"I risultati dei cosiddetti test sul clima caldo negli Stati Uniti occidentali - spiega BMW - forniscono importanti informazioni sulla sicurezza funzionale dei componenti meccanici ed elettronici in condizioni climatiche estreme. Temperature di oltre 50 gradi Celsius, formazione di polveri estreme ai margini del deserto, traffico stop-and-go sulla Las Vegas Strip, piste di ghiaia attorno al Monte Whitney e viaggi a lunga distanza tra la costa del Pacifico e le Montagne Rocciose caratterizzano programma di test impegnativo per la nuova BMW Serie 8 Cabrio in via di sviluppo per la produzione in serie".

La BMW Serie 8 Cabriolet è stata letteralmente massacrata per i test: lasciata sotto il sole del deserto per ore, affinché i tecnici BMW potessero controllare la resistenza dei sistemi elettronici, dell'impianto hi-fi, dei sistemi di connettività, delle telecamere e di tutta l'elettronica della guida assistita BMW.

Ma non solo: la nuova BMW Serie 8 Cabrio è stata portata alla diga di Hover, dove c'è una centrale idroelettrica con enormi turbine che, generando energia elettrica dall'acqua producono anche forti emissioni elettromagnetiche. Se l'elettronica dell'auto "sopravvive" allo stress elettromagnetico della centrale di Hover, allora vuol dire che gli ingegneri hanno fatto un buon lavoro.

I test climatici bollenti nella Death Valley fanno il paio con quelli "a freddo" previsti dal programma Winter Testing Center di Arjeplog, in Svezia, e con quelli in pista a Miramas in Francia e al Nürburgring in Germania.

Quando tutti i test saranno superati, la BMW Serie 8 Cabriolet sarà pronta per la produzione in serie e la commercializzazione.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 17 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail